Il lander israeliano Beresheet è stato lanciato nello spazio il mese scorso, con destinazione finale la Luna. E nel suo viaggio verso il nostro satellite, ci ha già inviato un suo selfie con la Terra, ora ci invia un nuovo video. Si tratta di un breve filmato che mostra l’alba sulla Terra, il momento magico in cui il Sole emerge dall’orizzonte curvo della Terra. In un secondo video mostrava invece le sue “gambe”. Il lander le ha infatti probabilmente distese durante un test degli apparati.

 

Segnali dallo spazio: il lander israeliano invia una foto dell’alba

La SpaceIL, costruttrice del lander che gestisce la missione, utilizza questi video per calibrare le attrezzature, in vista dell’atterraggio sulla Luna. Ma per il pubblico non si tratta di semplici prove, sono piuttosto delle meravigliosi immagini che mostrano quanto sia straordinaria la Terra vista da là fuori, nel buio dello spazio.

La SpaceIL ha diffuso il video su Twitter, con l’hashtag #Beresheet, raccontando come il lander abbia immortalato il momento in cui, dal suo punto di vista, si vede la buia Terra che nasconde il Sole, ed il momento in cui la nostra stella si affaccia dal Pianeta, illuminandolo; in “un processo che crea una sorta di immagine dell’alba”.

 

Beresheet ed il suo viaggio verso la Luna

Una lunga storia quella di Beresheet, che racconta di come la SpaceIL abbia partecipato al Google Lunar X Prize, un progetto che doveva dare vita al primo veicolo spaziale commerciale, diretto sulla Luna. Un concorso che rimase senza vincitori, ma che non per questo pose fine al progetto della SpaceIL, che ha continuato lo sviluppo del suo lander con finanziamenti privati non governativi. È nata così Beresheet, decollata poi con successo a bordo di un Falcon 9 della SpaceX.

Dopo qualche piccolo problema iniziale, risolto con il reset ed il riavvio del computer principale e qualche altro piccolo problema, ora Beresheet continua il suo viaggio verso la Luna, in attesa del momento in cui toccherà il suolo lunare, previsto per l’11 Aprile.