pillala per uomini

Sembra che la pillola anticoncezionale al maschile abbia superato i primi test, potrebbe quindi essere presto disponibile.

La pillola anticoncezionale o pillola contraccettiva è un farmaco contraccettivo ormonale. Si tratta del metodo contraccettivo reversibile con la più alta percentuale di efficacia. Gli ormoni come possibilità anticoncezionale furono proposti in medicina per la prima volta nel 1931 dal ginecologo austriaco Haberlandt, ma l’idea fu completamente ignorata. Soltanto nel 1958 alcuni biologi sperimentarono con successo la prima pillola che fu commercializzata negli USA due anni dopo, in Europa arrivò nel 1961.

Fino ad oggi questo tipo di anticoncezionale ha sempre e solo riguardato le donne, ma da oggi le cose potrebbero essere diverse, e anche gli uomini potrebbero fare la loro scelta di prendere la pillola.

 

La prima fase di sperimentazione sull’essere umano ha dato ottimi risultati

Nei test effettuati sull’anticoncezionale maschile, noto come 11-beta-MNTDc, non avrebbe infatti mostrato nessun effetto collaterale dopo 28 giorni consecutivi di assunzione. I test sono stati condotti su 40 uomini in buona salute ed ha dato esiti molto positivi.

I risultati presentati al congresso della Endocrine Society a New Orleans, sono molto incoraggianti. Il farmaco infatti riesce a ridurre i livelli di due ormoni responsabili della produzione dello sperma. In questo modo si impedisce la formazione dello spermatozoo, senza però ridurre il desiderio sessuale nel paziente.

Per ora la pillola anticoncezionale maschile è solo nella prima fase delle sperimentazioni sull’uomo. Si dovrà quindi attendere ancora prima che venga dato il via libera per il lancio sul mercato. La pillola per uomini dovrà infatti superare ulteriori test su campioni più ampi di pazienti. Non è quindi ancora confermato che si ottengano gli stessi risultati, che tuttavia rimangono incoraggianti e fanno sperare in un esito positivo.