Apple iPhone foto

Nelle scorse ore è apparso online un interessante brevetto riguardante le fotocamere dei futuri iPhone. Sembra che l’azienda della mela morsicata, Apple, sia interessata ad introdurre sui suoi melafonini delle tecnologie mai viste prima su altri smartphone. Il brevetto, infatti, parla di un meccanismo in grado di permettere al dispositivo di scattare eccellenti foto sott’acqua.

Molti sapranno quanto iPhone sia inaffidabile sott’acqua. Nonostante il melafonino abbia guadagnato la certificazione IP68, questo risulta essere completamente inutilizzabile in acqua. Sembra però che la casa di Cupertino sia al lavoro su delle tecnologie in grado di permettere un pieno utilizzo dello smartphone anche all’interno dell’acqua. Andiamo a scoprire cosa mostra il brevetto pubblicato nelle scorse ore.

 

Apple: il brevetto che permette ad iPhone di scattare foto sott’acqua

Il colosso di Cupertino ha pubblicato un brevetto che lascia poco all’immaginazione. Sembra che la casa voglia portare iPhone su un altro livello. I selfie, e non solo, subacquei stanno diventando particolarmente gettonati. Apple potrebbe introdurre sui suoi melafonini del futuro una tecnologie particolare che potrebbe permettere ai dispositivi di scattare ottime foto anche in queste condizioni “estreme”.

Ebbene sì, si parla di una particolare ottimizzazione della fotocamera. Questa sarebbe capace di agire in condizioni “estreme” grazie all’implementazione di una serie di sensori particolari in grado di rilevare parametri utili. Parliamo di dati di profondità, pressione, distanza ecc. Tutti questi sensori dovrebbero essere in grado di permettere ad iPhone di scattare foto mozzafiato anche all’interno dell’acqua. Come con tutti i brevetti, non sappiamo se l’azienda deciderà di portare a termine il progetto. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.