Apple AirPower

Le scorse settimane sono state belle piene di notizie in merito alla base di ricarica wireless della mela morsicata, AirPower. Sembrava proprio che Apple fosse pronta per il lancio del noto dispositivo. Vi abbiamo persino elencato tutti gli indizi che portavano a pensare ad un lancio imminente del prodotto. Nelle scorse ore, però, il colosso di Cupertino ha stroncato tutti. Il prodotto non arriverà mai sul mercato.

Ebbene sì, sembra proprio che questa volta la casa della mela morsicata abbia fallito. AirPower è stato presentato durante il keynote autunnale del 2017. Il suo lancio doveva avvenire entro i primi mesi del 2018. A causa di problemi di produzione, l’azienda ha deciso di posticiparlo entro fine 2018 e poi (ancora) entro i primi mesi del 2019. Il comunicato ufficiale non è stato altro che un ulteriore colpo all’immagine della casa.

 

Apple: parla il vice presidente

A dare la “stravolgente” notizia è stato lo stesso vice presidente dell’azienda, Dan Riccio. Questo ha confermato in un comunicato ufficiale che Apple intende lasciar perdere il progetto AirPower in quanto il prodotto non è mai riuscito a raggiungere gli elevati standard di qualità dell’azienda. Riccio ha inoltre porto le sue scuse verso tutti i fan che aspettavano da tempo il lancio del prodotto.

Non c’è bisogno di dire che tutti gli utenti sono rimasti alquanto delusi dal comportamento del colosso di Cupertino. Si tratta di quella che potrebbe essere definita come la figuraccia più brutta mai fatta dall’azienda della mela morsicata. In molti credono che la faccenda sia tutto uno scherzo di Apple e che il prodotto verrà lanciato domani. Purtroppo, però, ciò è molto improbabile. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.