whatsapp india

In India, è allarme fake news, anche su WhatsApp. La più grande democrazia del mondo si prepara alle elezioni nazionali nelle prossime settimane. Gli sforzi di WhatsApp e del governo per fermare la diffusione della disinformazione stanno avendo poco effetto. Secondo i gruppi di controllo e gli analisti.

È una sfida per Facebook, così come per i politici e gli elettori alle prese con le falsità digitali in India. Un paese di 1,3 miliardi di persone in cui l’accesso a Internet mobile è esploso negli ultimi anni.

Una finestra unica su come il sorprendente passaggio strategico di Facebook dall’amministratore delegato Mark Zuckerberg, da post pubblici a messaggistica privata, potrebbe giocare in tutto il mondo.

Il signor Zuckerberg ha detto a marzo che Facebook si sarebbe spostato su un modello che favorisse le chat di gruppo crittografate come quelle su WhatsApp. App popolare nelle economie emergenti tra cui Brasile e Indonesia.

 

L’importanza di WhatsApp in India

India è il più grande mercato di WhatsApp. La società di ricerca Counterpoint stima che abbia 300 milioni di utenti, il che lo rende più grande di Facebook. WhatsApp non ha rilasciato dati sugli utenti da febbraio 2017, quando ha dichiarato di avere 200 milioni di utenti in India.

Da allora, il crollo dei prezzi per i dati mobili e gli smartphone poco costosi hanno fatto di WhatsApp la piazza digitale di default in un paese con profonde divisioni sociali.

Paese, che secondo più economisti in futuro scalzerà la Cina come superpotenza economia mondiale dominante. Così come quest’ultima ha scalzato gli Usa ed essi i vecchi paesi europei.