sesso droghe

Uomini e donne di tutti gli orientamenti sessuali sono pronti a mescolare droghe e sesso. A dirlo un nuovo studio pubblicato martedì.

Come parte di un sondaggio più ampio, ha scoperto che molte persone gay, bisessuali ed eterosessuali hanno ammesso di avere rapporti sessuali mentre erano sotto l’effetto di droghe. E alcune droghe erano esplicitamente usate per migliorare le loro esperienze sessuali.

I ricercatori, provenienti principalmente dal Regno Unito, hanno esaminato i dati dalla versione 2013 del Global Drug Survey. Un sondaggio annuale sulle abitudini relative alle assunzioni di droghe di molti paesi. Compresi Stati Uniti e Regno Unito.

Hanno valutato specificamente le risposte di quasi 23mila persone che hanno preso il sondaggio quell’anno. Che includevano una domanda sul fatto che avessero assunto una droga subito prima del sesso.

Circa il 60% di entrambi i sessi ha dichiarato di aver bevuto alcol prima del sesso in passato. La cannabis era un’altra scelta popolare, con poco più di un terzo degli uomini e circa un quarto delle donne che affermavano di averlo usato prima del sesso.

Terzo era l’MDMA, o ecstasy, con circa il 15% di uomini e donne che l’avevano preso prima del rapporto sessuale.

Altri farmaci comprendevano la ketamina (raramente usata in ambito ricreativo negli Stati Uniti, dovrebbe essere notato), “poppers” e citrato di sildenafil (Viagra).

I risultati sono stati pubblicati martedì sul Journal of Sexual Medicine.

 

Sesso e droghe, sondaggio comunque indicativo

Un avvertimento, tuttavia, è che il sondaggio potrebbe sovrarappresentare le persone che sono disposte a dire ai ricercatori che usano droghe (alcune persone potrebbero usare droghe ma non vogliono ammetterlo).

“I nostri risultati non sono rappresentativi della popolazione generale. quindi non Conosco la vera prevalenza del sesso legato alla sostanza”

ha detto a Gizmodo l’autore principale Will Lawn. Uno psicologo dello University College di Londra.