apple watch

Gina Priano-Keyser, residente nel New Jersey, ha presentato una querela contro la Apple nella corte distrettuale degli Stati Uniti, accusando la società di pratiche commerciali fraudolente e violazione della garanzia relativa all’Apple Watch, secondo i documenti processuali acceduti da MacRumors.

Priano-Keyser sostiene che tutti gli Apple Watch fino ai modelli Series 4 sono inclini a un difetto che provoca il gonfiore della batteria agli ioni di litio e fa sì che lo schermo “si spezzi, si frantumi o si distacchi dal corpo” dell’orologio “con nessuna colpa di chi la indossa, spesso solo giorni o settimane dopo l’acquisto. “

 

Dovrebbe essere un problema ben noto all’azienda

La querelante ritiene che Apple sapesse o avrebbe dovuto sapere che i modelli Apple Watch erano difettosi prima di venderli, aggiungendo che essi rappresentano “un significativo rischio per la sicurezza dei consumatori” – un “numero” dei quali hanno subito “tagli e ustioni” come risultato degli schermi graffiati, frantumati o staccati.

apple watch

Apple ha riconosciuto la possibilità di batterie gonfie in determinati modelli Apple Watch in passato e ha offerto riparazioni gratuite fino a tre anni dopo l’acquisto. Tuttavia, la denuncia afferma che la società attribuisce spesso il problema a “danno accidentale” e quindi “rifiuta di coprire le riparazioni” in garanzia.

Priano-Keyser afferma di aver acquistato una Apple Watch Series 3 a ottobre 2017. A luglio del 2018, durante la ricarica, afferma che lo schermo “si è staccato inaspettatamentedal corpo dell’orologio e si è rotto. Sua figlia “ha rimesso a posto lo schermo“, ma da allora l’Apple Watch è stato “inutilizzabile“.

 

La denuncia comprende molti altri casi

La querelante ha prenotato un appuntamento con il Genius Bar nell’agosto 2018, ma a seguito di un’ispezione, sostiene che Apple ha negato di riparare Apple Watch gratuitamente in garanzia e ha invece quotato una commissione non coperta da garanzia di $ 229 per il servizio.

apple watch

La denuncia cita oltre una dozzina di esperienze simili descritte dagli utenti nelle Comunità di supporto Apple negli ultimi anni.

Priano-Keyser è alla ricerca di un risarcimento per un importo da provare in giudizio per sé e per tutti gli altri. La classe proposta include tutti i residenti del New Jersey che sono attuali ed ex proprietari di tutti i modelli e le dimensioni di Apple Watch Series 1, Series 2 e Series 3 acquistati nel New Jersey.

 

Nel 2018 c’è stato un evento simile

La denuncia è stata presentata da Shepherd, Finkelman, Miller & Shah, LLP, lo stesso studio legale che ha presentato una causa di azione collettiva quasi identica per quanto riguarda le batterie gonfiate Apple Watch in California nel giugno 2018. Il caso è stato cestinato dal giudice distrettuale degli Stati Uniti Lucy Koh a gennaio per essere “vago“.

La descrizione della querelante del presunto difetto identifica solo le conseguenze del presunto difetto (cioè, crepature, frantumazione o distacco), ma è in particolare silenzioso nell’identificare il difetto che causa tali conseguenze“, ha dichiarato il giudice Koh.

apple watch

“Per informazione e convinzione, il difetto è causato dall’invecchiamento o da batterie Li-on difettose o da componenti interni difettosi degli orologi che regolano la temperatura, le correnti elettriche, la carica e altri meccanismi che potrebbero influire sulle batterie Li-on degli orologi “, afferma la denuncia.

Resta da vedere se il caso del New Jersey procede al processo o viene anch’esso cestinato.

Qui il link al documento formale originale.