zucchero-salute-mentale-umore

C’è stato un tempo in cui lo zucchero veniva spacciato come la panacea di tutti i mali, un rimedio in grado di rimettere in sesto anche la persona più stanca oltre a risolvere persino i problemi di umore. Ovviamente non è così semplice e da anni gli studi hanno confermato che lo zucchero non fornisce questo tipo di assistenza nell’uomo e anzi, spesso potrebbe avere l’effetto contrario sia nella salute fisica che nell’umore.

Un nutrito gruppo di ricercatori provenienti dalla Germania e dal Regno unito hanno analizzato diversi studi che erano stati fatti proprio in merito a questo argomento. I 31 lavori accademici si erano incentrati sul consumo di carboidrati e sulle conseguenti risposte fisiologiche con lo scopo di scoprire gli effetti del consumo degli zuccheri semplici.

 

Non esattamente degli effetti positivi

Ovviamente il fatto che lo zucchero abbia degli effetti positivi sul nostro umore ha in un certo senso una base scientifica in quanto tale sostanza andava ad interagire con i centri legati al piacere del nostro cervello, ma così non sembra essere.

Nell’industria di settore si è sempre cercato di fare leva su questo aspetto, su questa fantomatica capacità dello zucchero di renderti felice. Ecco una dichiarazione di Konstantinos Mantantzis, uno psicologo della Humboldt University di Berlino: L’idea che lo zucchero possa migliorare l’umore è stata ampiamente influente nella cultura popolare, al punto che le persone di tutto il mondo consumano bevande zuccherate per diventare più vigili o combattere la fatica.”

L’analisi dei casi sembra aver stabilito che negli adulti sani dopo un uso di tale sostanza si avrà una reazione contraria a quella millantata ovvero della letargia. C’è da dire che però i 31 studi avevano preso in esame solamente 1.260 individui e quindi tale risultato non è esattamente il più esaustivo di sempre.