windows 10

Microsoft ha annunciato all’inizio di questa settimana che la sua versione per Windows 10 19H1 / 1903 è pronta per andare al test del Release Preview, per poi marinare per un mese prima che inizi a diffondersi nel mainstream a maggio. Ciò dovrebbe significare che Microsoft sta per iniziare a implementare in anteprima i build dell’aggiornamento delle funzionalità di Windows 10, noto come 19H2, ai suoi tester Insider. Ma sembra che la storia dei test sia più complicata di così.

I funzionari di Microsoft hanno bloggato il 5 aprile, che il team di Windows sta pianificando di unire i suoi tester Skip Ahead e Fast Ring in un singolo pool che testerà Windows 10 20H1, anziché 19H2. Microsoft ha già eseguito il test 20H1 con i tester Skip Ahead, dichiarando pubblicamente che era necessario farlo perché alcune funzioni (misteriose) richiedono tempi di esecuzione più lunghi. I miei contatti dicono che la vera ragione era la necessità di allineare i programmi di ingegneria di Azure e di Windows.

Questo significa che non ci sarà una versione di Windows 10 19H2? No. Windows 10 19H2 sta sicuramente accadendo.

 

Il cambio di rotta

Normalmente, quando Microsoft completa una versione di Windows 10, il gruppo di test Fast Ring inizia a testare la versione successiva (che in questo caso sarebbe 19H2). Invece, il Fast Ring ora salta il passaggio 19H2, a quanto pare, e va dritto al 20H1.

Parleremo di come prevediamo di rilasciare il 19H2 nelle prossime settimane“, ha twittato Brandon LeBlanc, Senior Program Manager nel team di Windows Insider Program, quando gli è stato chiesto del piano insolito.

windows 10

L’ipotesi di alcuni su ciò che sta accadendo è che Microsoft stia passando a un modello in cui le sue versioni di Windows 10 sono più simili a Aggiornamenti cumulativi con alcune (eventualmente facoltative) nuove funzionalità aggiunte. In altre parole, Windows 10 19H2, in uscita in autunno / inverno del 2019, sarà un aggiornamento minore.

Se questo è vero, questo renderà molti negozi IT o imprese molto felici perché Microsoft ha già affermato che le versioni di Windows 10 H2 Enterprise e Education saranno supportate per 30 mesi, non solo 18, come le versioni H1. E ciò offre ai negozi IT ed alle aziende un modo per uscire da nuove versioni di funzionalità ogni volta che Microsoft ne fornisce una. (Possono aspettare un anno e mezzo prima di passare a una nuova versione, data la politica di supporto di 30 mesi.)

 

Windows 10 fatica a trovare il suo posto nelle aziende

Con una fetta enorme degli utenti che hanno ancora installato Windows 7, anche se la fine del supporto gratuito per Windows 7 è imminente (14 gennaio 2020 è il suo ultimo giorno), Microsoft sta cercando modi per convincere gli utenti aziendali che Windows 10 non è è un casino spaventoso e imprevedibile. Rendere gli aggiornamenti di H2 Windows 10 più simili ad aggiornamenti cumulativi piuttosto che versioni big-bang piene zeppe di funzionalità completamente nuove farebbe molto per raggiungere tale obiettivo.

windows 10

I funzionari Microsoft non sono ancora pronti per parlare dei loro piani per il test e l’implementazione 19H2. Stanno dicendo che i bit di test 19H2 arriveranno “più tardi in primavera“.