waze-ponte-primavera-traffico

La Pasqua si sta avvicinando e come se non bastasse c’è il primo maggio dietro l’angolo con in mezzo il 25 aprile e questo vuol dire spostamenti di milioni di italiani. Alcune città si svuoteranno, altre si riempiranno come le mete più turistiche. Tale mole di movimento creerà ovviamente qualche disagio a livello della circolazione, ma ci pensa Waze a cercare di rendere il tutto meno problematico.

L’applicazione gratuita di social navigation ha rilevato gli orari peggiori per chi si vuole mettere al volante in alcune principali città: Roma, Milano, Napoli, Torino, Genova e Palermo. Ovviamente i dati si basano sull’anno scorso, ma è anche ovvio che con molta probabilità assisteremo a qualcosa di molto simile; nel 2018 tra il 25 aprile e il 1 maggio sono state fatte 28.000 segnalazioni sul traffico e solo durante la pasquetta sono state 14.000.

 

Viabilità complicata

L’anno scorso la medaglia d’oro come città che ha registrato un maggior incremento del traffico nel periodo tra pasqua e pasquetta è Roma con un +207%, a seguire troviamo Milano con un +187% e Napoli con il 70%. Per la nostra capitale l’orario peggiore è quello tra le 10:00 e le 11:00 della mattia di Pasqua mentre il giorno dopo e il 25 parile si allunga di un’ora ovvero tra le 9:00 e sempre 11:00; il primo maggio ha registrato lo stesso orario di Pasqua. In quattro giorno sono stati percorsi per 7 milioni di chilometri.

Per Milano la situazione è stata peggiore visto che i chilometri percorsi sono stati 10 milioni, sempre in quattro giorni. Gli orari di maggiore traffico sono gli stessi registrati a Roma e quindi Waze sta consigliando di iniziare a muoversi verso le 7:00 di mattina o più tardi verso il primo pomeriggio; quest’ultima parte non conta per il primo maggio visto che molte strade della città saranno bloccate a causa di cortei.

A Napoli i chilometri percorsi sono stati 2 milioni e se a Pasquetta l’orario peggiore registrato è stato sempre tra le 10:00 e le 11:00, a Pasqua è stato registrato tra le 13:00 e le 14:00 mentre durante il 25 aprile e il primo maggio è stato verso il tardo pomeriggio ovvero tra le 16:00 e le 17:00. In sostanza, meglio partire verso le 8:00 di mattina per evitarsi il peggio.

Per Torino gli orari peggiori sono tra le 9:00 e le 11:00 a Pasqua, tra le 10:00 e le 11:00 a Pasquetta e 25 Aprile mentre si ritorna tra le 9:00 e le 11:00 il primo maggio. A Genova conviene non mettersi in marcia tra le 9:00 e le 11:00 a Pasqua, tra le 13:00 e le 14:00 a Pasquetta e tra le 16:00 e le 17:00 il primo maggio così come il 25 aprile.

Per Palermo la situazione è un attimo diversa. Spostarsi la mattina presto non è consigliato ovvero tra le 6:00 e le 7:00 mentre per la sera meglio torna o prima delle 18:00 o dopo le 19:00. A Pasquetta si registra il solito orari di punta tra le 10:00 e le 11:00 mentre per il 25 aprile e il primo maggio il record era stato registrato tra le 8:00 e le 9:00.

 

Waze

Tante informazione soprattutto se si pianifica una lunga uscita che prevede di visitare più posti. Il consiglio è di scaricare Waze che tra le altre cose presenta una funzione particolare ovvero Viaggi Pianificati. Quest’ultima vi permetterà di pianificare il viaggio mentre l’applicazione vi avviserà automaticamente e preventivamente su quanto prima partire per arrivare puntuali a destinazione in base alle condizioni del traffico in tempo reale.