Da sempre dimagrire e mantenere una linea adeguata è un chiodo fisso di tutti, solo che in molti non sanno cosa fare per riuscire a smaltire quei chili di troppo così indesiderati e fastidiosi che proprio non vogliono andar via soprattutto a livello addominale, eccovi 14 consigli utili per farlo per migliorare sia l’aspetto fisico ma anche la salute ,ricorda che il grasso viscerale espone al rischio di diabete di tipo 2.

 

Crea un deficit calorico

Il nostro corpo consuma in modo giornaliero una certa quantità di calorie essenziali per le funzioni vitali dell’organismo, se tu diminuisci l’introito calorico, il corpo andrà a sopperire bruciando il grasso per avere energia, ma attento a non denutrirti, sarebbe folle.

 

Cibo integrale

Il cibo integrale è un’ottima risorsa, esso ha la capacità di saziare più velocemente e farti mangiare di meno conseguentemente, oltre al fatto che fornisce tutto il necessario al nostro organismo.

 

Non dimenticare le proteine

Ricordati di assumere sempre una quantità adeguata di proteine per permettere al tuo corpo di mantenere forti le proprie strutture, senza necessariamente ingerire carne, ci sono molte fonti vegetali di proteine.

 

Segui la regola del 80/20

Ricorda di rendere predominanti i pasti salutari e poveri grassi e carboidrati, i quali non devono mancare ma neanche eccedere un rapporto 80/20 è più che adatto.

 

Mangia verdure ad ogni pasto

Le verdure hanno un ruolo fondamentale, sono fonte di fibre e vitamine essenziali, dei micronutrienti di primaria importanza con pochissimi grassi e zero carboidrati, eccezionali.

 

Aumenta il numero di pasti a base vegetale

Incrementare i pasti a base vegetale è essenziale, poichè questo tassello include molti degli altri sopra elencati, diminuisce l’apporto calorico ma allo stesso tempo fornisce le sostanze essenziali al nostro organismo, ovvio non bisogna esagerare.

 

Evita si saziarti al 100%

Cerca di riempirti al massimo al 80%, in questo modo il tuo intestino non sarà saturo e garantirai una digestione migliore di tutto quanto, oltre al fatto che inutili surplus non farebbero altro che aggravare la situazione.

 

Ogni tanto cedi

Tenere a bada la dieta non significa dover sacrificare al cento per cento ogni peccato di gola, una volta al giorno puoi concederti un piccolo sgarro, ricorda che non è lo sgarro a far ingrassare bensì la cattiva abitudine.

 

Riconosci la fame

Molti di noi mangiano per abitudine o addirittura per noia, cosa che ovviamente non giova al nostro peso, impara a distinguere i momenti di reale fame e quelli in cui si tratta di semplice voglia in modo tale da nutrirti solo quando necessario.

 

Pianifica i pasti

Fare una dieta non è semplice, ecco perchè se ti prepari una tabella di marcia da seguire di certo tutto diventerà più semplice, riuscirai in modo più agevole ad evitare i cibi poco sani.

 

Prova il digiuno intermittente

Ogni tanto digiunare potrà fare da piccolo sprint al tuo dimagrimento, abituandoti anche ingerire meno cibo rispetto alle tue abitudini standard e senza ovviamente minare il tuo stato di salute, non esagerare.

 

Evita gli zuccheri

Frase detta e ridetta ma di indubbia ragionevolezza, gli zuccheri sono quasi il nemico numero uno, essenziali per il funzionamento del corpo, dannosi se assunti in modo sconsiderato, essi a causa dell’alto indice glicemico non saziano e inducono anzi a ingerirne ancora e ancora, se riesci a rimpiazzarli tutto andrà benissimo.

 

Rimuovi l’alcool

L’alcool come al solito non è mai un buon compagno di avventura, esso infatti una volta ingerito oltre ad indebolire la tua volontà e quindi renderti più volubile anche come dieta, una volta metabolizzato altro non diventa se non grasso da accumulare, un cocktail da evitare, in tutti i sensi.

 

Mangia i MUFA

Mangiare cibi contenenti grassi monoinsaturi (MUFA) può coadiuvare la perdita ponderale soprattutto a livello addominale, contengono MUFA frutti con seme come l’avocado, povero di calore tra l’altro.

Questi sono 14 consigli che di certo non sostituiscono le abilità di un nutrizionista ma che seguiti correttamente possono darti una mano a regolare e migliorare le tue abitudini alimentari.