nube-magellano-foto-spazio

Uno dei segreti per scattare una buona foto è sicuramente la pazienza la quale serve per portare avanti lunghe esposizioni del soggetto che si vuole immortalare, vivo o inanime che sia. Questo discorso vale anche per lo spazio e per riuscire a catturare al meglio un oggetto cosmico lontanissimo da noi allora ci vogliono ore e ore di esposizione quando naturalmente ci vogliano al massimo una manciata di minuti.

Di satelliti e telescopi che scrutano lo spazio ce ne sono tantissimi e ogni questi ci propongono immagini mozzafiato ed è esattamente quello che ci hanno proposto un gruppo di astronomi e fotografi amatoriali. Amanti dello spazio hanno deciso di immortale la ben nota Nube di Magellano in un modo che non si era mai visto prima. Il lavoro, come da titolo, è stato composto da un lunga esposizione la quale è durata ben 1060 ore ovvero 44 giorni e una manciata di ore.

 

La grande Nube di Magellano

Il mezzo usato per arrivare a tale traguardo è stato il telescopio dell’Osservatorio El Sauce situato in Cile. Ovviamente non oltre a tutto quel tempo c’è stato anche altro lavoro come il collage delle varie parti. Giusto per tirare fuori altri numeri, l’immagine finale proposto dal gruppo, che tra l’altro si chiama Ciel Austral, è formata da ben 204 milioni di pixel; l’immagine qui proposta è ridimensionata rispetto all’originale proposto. Questo è il link per il sito ufficiale del gruppo appena citato. Oltre a questa immagine in formato originale potete trovare anche un’altra loro opera.