Un recente studio pubblicato sull’International Journal of Epidemiology ha attestato come chi fa uso abituale di cannabis, tenderebbe ad acquistare meno peso rispetto a chi non ne fa uso, un dato abbastanza controcorrente poichè è luogo comune pensare assolutamente il contrario.

 

Lo studio condotto

In un periodo di tre anni, tutti i partecipanti hanno mostrato un aumento di peso, ma, cosa interessante, coloro che hanno usato la marijuana hanno avuto un aumento minore rispetto a quelli che non l’hanno mai usata. Il nostro studio si basa su prove che verificano proprio quest’effetto contro tendenza“, ha detto Omayma Alshaarawy, autrice principale dello studio.

Come parte dello studio, i ricercatori hanno utilizzato i dati del National Epidemiological Survey of Alcohol and Related Conditions e hanno esaminato l’indice di massa corporea, o BMI, di 33.000 partecipanti, dai 18 anni in su, quindi confrontato i numeri, trovando una differenza di un chilogrammo tra chi ne faceva uso e chi non, una valore non altissimo, ma che però era presente su 30000 campioni.

Questo dato ha rilevanza per porci domande interessanti, la principale è quella sul perchè abbia questo effetto, se la sua azione avvenga a livello molecolare o comportamentale.

Di certo non dobbiamo considerare la cannabis come un aiuto dimagrante per la prova costume, lo studio ha avuto come unico scopo quello di capire in modo più profondo gli effetti sul nostro organismo.