apple-negozio-giappone

Oramai se ne parla da mesi, il mercato degli smartphone è diventato saturo. Basta dare un occhio alle vendite dei dispositivi mobili per rendersi conto di quanto la situazione possa essere critica per le varie aziende. Non tutto è perduto però. Apple ha trovato il giusto modo per limitare al minimo i danni. Scopriamo di cosa si tratta.

Ebbene sì, gli iPhone di quest’anno sembrano non aver convinto gli utenti. Pare che per questi ultimi, l’azienda non abbia fatto abbastanza. E’ a ragione di ciò che il colosso di Cupertino ha deciso di optare per un mercato decisamente più florido, quello indiano. Ne abbiamo già parlato in passato, il mercato indiano degli smartphone è in costante crescita. E’ questo il nuovo bersaglio di Apple per aumentare le vendite degli iPhone.

 

Apple supera un grosso ostacolo in India

Fino ad ora la casa della mela morsicata è stata svantaggiata all’interno del paese orientale. Questo perchè il governo indiano penalizza tutte le aziende che non producono i prodotti all’interno del suo paese. Producendo gli iPhone in Cina, Apple non sarebbe mai riuscita a vendere i suoi prodotti (dal costo assurdamente elevato) in India. Da qualche settimana, il colosso di Cupertino ha annunciato di essere pronto per iniziare a produrre gli iPhone di fascia alta all’interno del paese.

Ciò permetterà di abbassare sensibilmente i prezzi di vendita dei modelli premium di smartphone come iPhone X, iPhone XR, ecc. In questo modo, Apple non farà altro che spingere al massimo le vendite dei melafonini all’interno del paese. Nel giro di poco tempo, il fatturato dell’azienda ritornerà a crescere. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.