marte
Fonte immagine: NASA / JPL-Caltech

Nel suo tempo di permanenza su Marte sono molte le scoperte sensazionali che ha fatto il lander InSight della NASA. Ma da quando è atterrato sul Pianeta Rosso, il 26 Novembre del 2018, il lander ci ha anche regalato alcune immagini straordinarie ed emozionanti di Marte e dello spazio visto dalla sua superficie. Come questa spettacolare immagine del tramonto sul Pianeta Rosso.

Oltre agli strumenti di ricerca scientifica, con cui ha recentemente effettuato quella che potrebbe essere la prima rilevazione di un terremoto marziano, InSight è equipaggiato anche con una fotocamera ad alta risoluzione, la Instrument Deployment Camera (IDC) posizionata sul braccio robotico del lander.

 

Ecco come appare il tramonto su Marte

Si tratta della prima immagine di come appare il tramonto sul Pianeta Rosso, osservata dal punto di vista di InSight. Uno straordinario scatto che ci trasmette quella che potrebbe essere l’emozione di ammirare il tramonto su Marte. La foto è stata scattata Giovedì 25 Aprile attorno alle 18:30, ora di Marte! Nel 145° giorno di missione del lander NASA.

Sono state messe a disposizione dalla NASA e dalla Caltech, due versioni dell’immagine. Una è il file RAW grezzo (diciamo il negativo digitale dell’immagine), l’altra è la versione post-prodotta (l’immagine sviluppata dal negativo digitale) che mostra in maniera più accurata i colori che avrebbe all’occhio umano, il meraviglioso tramonto marziano. L’immagine sviluppata dal RAW rappresenta quindi ciò che noi avremmo visto se ci fossimo trovati al fianco di InSight ad osservare il tramonto. Mentre l’immagine RAW appare più chiara e spenta, questo perché in un file di questo tipo sono conservate tutte le informazioni ad alta risoluzione dell’immagine, ma vanno tirate fuori in post-produzione.

marte
Il file RAW del tramonto su Marte scattato da InSight.
Fonte immagine: NASA / JPL-Caltech
marte
I’immagine sviluppata del tramonto marziano.
Fonte immagine: NASA / JPL-Caltech

 

La missione InSight, un viaggio nei segreti del Pianeta Rosso

La missione InSight, che tanto interesse ed affetto ha suscitato tra il pubblico, continuerà ancora almeno per un anno e mezzo. Un periodo in cui il lander continuerà a studiare il suolo di Marte con le sue apparecchiature sensibili, alla ricerca di ogni minima vibrazione.

Lo scopo principale della missione InSight è quello di rilevare l’attività sismica di Marte, il flusso termico che proviene dall’interno del pianeta, le dimensioni e lo stato del nucleo del Pianeta Rosso. Inoltre InSight condurrà anche uno studio sulla geofisica di Marte e su quali siano gli effetti dell’impatto dei meteoriti su Marte. La durata prevista della missione è di due anni, ma come altre missioni della NASA potrebbe anche essere prolungata. Una volta completati gli obiettivi prefissati, chissà, potrebbe anche ricevere altri incarichi.