Apple iPhone 7

L’azienda della mela morsicata si è trovata nell’occhio del ciclone nelle scorse ore per l’insorgenza di una class action nei suoi confronti. Pare, infatti, che Apple fosse a conoscenza di un problema hardware di iPhone 7. Gli utenti accusano la casa di aver occultato la cosa e di non aver fornito assistenza gratuita. Come si difenderà il colosso di Cupertino?

Non è la prima volta che si viene a creare una class action nei confronti del colosso della mela morsicata. Una situazione analoga a quella che si sta verificando in queste ore l’avevamo vista qualche mese fa con la questione dell’obsolescenza programmata. Apple si assumerà le sue colpe o si difenderà?

 

Apple: ecco i problemi occultati di iPhone 7

Alcuni utenti hanno dato il via ad una vera e propria class action nei confronti dell’azienda della mela morsicata. Chiunque riscontri problemi con il suo iPhone 7 ne può prendere parte. L’oggetto della denuncia è l’occultamento, da parte della casa, di un problema hardware riguardante lo speaker auricolare del melafonino. Molti utenti, infatti, lamentano di aver avuto numerosi problemi nell’effettuare chiamate con il proprio iPhone 7 proprio a causa dei malfunzionamenti.

Secondo quanto dichiarato, Apple sarebbe stata a conoscenza del problema. Questa ha avviato persino un programma di riparazione gratuita per un periodo di tempo limitato. Attualmente, però, la casa non riconosce il problema come un difetto di fabbrica. Al momento, Apple non ha ancora rilasciato nessuna dichiarazione in merito alla faccenda. Tuttavia, nelle prossime ore potrebbe difendersi con un comunicato ufficiale. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.