errori-grammatica

Conosci la polizia grammaticale? Ne fanno parte quelle persone che si specializzano nell’individuare e correggere ogni errore grammaticale che, a causa dell’ignoranza o della noncuranza, sfugge agli altri. Secondo gli scienziati, questo comportamento è una conseguenza dei tratti della personalità di queste persone quando reagiscono agli errori di scrittura.

Un gruppo di professionisti di linguistica dell’Università del Michingan ha condotto esperimenti psicologici che hanno rivelato come questi tipi di persone siano meno aperti e più propensi a giudicare gli altri quando commettono errori. In breve, non sono così interessanti come molti considerano.

 

Cosa dice la scienza

Lo studio, condotto nel 2016, è stato il primo a dimostrare che i tratti della personalità dei lettori influenzano in qualche modo l’interpretazione del linguaggio. In questo senso, i ricercatori si sono concentrati sull’analisi dei giudizi sociali che le persone hanno esternato sugli scrittori.

All’esperimento hanno partecipato 83 persone che hanno letto le risposte via e-mail ad un annuncio che, in alcuni casi, non conteneva errori mentre, in altre, è stato modificato con l’aggiunta di errori in parole come make (mkae) o about (abuot). Inoltre, gli errori grammaticali sono stati inclusi in parole come anche ed è. Secondo gli esperti, i lettori hanno valutato gli autori delle e-mail in base alla loro intelligenza e gentilezza, oltre a offrire informazioni su se stessi.

Dopo il test, i ricercatori hanno fatto una breve interrogatorio ai lettori, chiedendo loro se avessero individuato gli errori grammaticali e gli è stato chiesto di dire come si sentissero dopo aver individuato tali errori. Come previsto, la grammatica si è rivelata importante per avviare il test e la maggior parte ha dichiarato di irritarsi per gli errori individuati. In questo senso, i ricercatori hanno affermato che le persone con tratti di personalità “meno piacevoli” tendono ad essere più sensibili agli errori di battitura.