via lattea

La Via Lattea è sede di molte stelle ma, secondo i ricercatori cinesi, potremmo averne trovata una insolita che non sembra essersi originata lì.

Secondo uno studio pubblicato su Nature Astronomy, gli scienziati hanno trovato una stella chiamata J1124 + 4535 ed è diversa dalle altre stelle nella nostra galassia – la sua composizione chimica suggerisce che apparteneva a una galassia nana che successivamente si è fusa con la Via Lattea.

 

Come mai sembra non appartenere alla Via Lattea?

La stella si trova all’interno di una costellazione conosciuta come l’Orsa Maggiore, composta da sette stelle luminose.

Il Large Sky Area Multi-Object Fiber Spectroscopic Telescope  (LAMOST)  grande ha mostrato che la stella straniera contiene piccole quantità di magnesio.

Ulteriori studi hanno confermato i risultati e indicano anche un aumento del contenuto di europio.

Nelle galassie nane, le stelle impiegano molto più tempo a formarsi, quindi il loro rapporto tra magnesio e ferro è diverso.

via lattea

La composizione chimica delle stelle formate vicine l’una all’altra è solitamente simile, in quanto contengono elementi comuni.

Tuttavia, non c’è corrispondenza tra la composizione della “nuova” stella e dei suoi vicini. Di conseguenza, i ricercatori hanno suggerito che J1124 + 4535 deve essersi formato in un luogo diverso.

La ricerca mostra che le galassie come la Via Lattea possono espandersi e che possono assorbire altre galassie più piccole intorno a loro, quindi questa potrebbe essere una possibile spiegazione.

La teoria sembra plausibile, in quanto gli astronomi hanno anche trovato gruppi di stelle originate da galassie nane intorno alla Via Lattea.