apple

Il 2018 non è stato un anno particolarmente florido per l’azienda della mela morsicata. Questa, infatti, si è vista cadere il mito di iPhone. Lo smartphone Apple sembra vendere sempre meno. Peccato, però, che ciònon sia colpa della casa ma del mercato dei dispositivi mobili. Il calo di iPhone non ha fatto perdere vigore all’azienda. Apple si è classificata terza all’interno della classifica Fortune 500.

Ebbene sì, nonostante il colosso di Cupertino abbia registrato risultati non proprio ottimi con le vendite dei nuovi iPhone, questo si è rifatto su altri campi. Abbiamo a lungo parlato del crescente interesse dell’azienda nei confronti dei servizi. Pare che l’azienda voglia puntare su questi per mantenere il fatturato alto. La Fortune 500 è la prova che il metodo della casa sta funzionando.

 

Apple: top 10 dal 2013 e dati sempre in crescita

La Fortune 500 è un’importantissima classifica stilata dalla nota rivista americana Fortune che porta alla luce tutte le aziende americane che hanno accumulato più entrate nel corso dell’anno. Per quanto riguarda il 2018, è stata Apple, l’azienda tecnologica che ha stravinto sulle concorrenti. Parliamo dell’unica casa di questo tipo presente all’interno della top 10. Cupertino è stata surclassata solamente da Walmart (primo posto) e Exxon Mobil (secondo posto).

Apple è all’interno della classifica da più di 30 anni e in top 10 dal 2013. Ciò non significa altro che l’azienda sta facendo un ottimo lavoro. L’introduzione dei nuovi servizi potrebbe portare Cupertino su un altro livello. Sarà che riuscirà a raggiungere la prima posizione nei prossimi anni? Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.