samsung

L’enorme giro di indiscrezioni che hanno riguardato il Galaxy Note 10 di Samsung hanno ormai reso di fatto pubblico il nuovo phablet della casa coreana. La reazione dell’utenza di fronte alle frequenti fughe di notizie è stata però tiepida, a fronte di una dotazione tecnica da alcuni non ritenuta all’altezza di un dispositivo rivoluzionario come ci si aspetta che sarà il Note 10. Sembra però che Samsung stavolta abbia davvero fatto il passo più lungo della gamba.

 

Un Samsung Galaxy Note 10 molto al di sotto delle aspettative

Il sito specializzato GalaxyClub.com ha infatti scoperto di una richiesta da parte di Samsung stessa all’istituto di test ufficiale della Corea del Sud, la KTR, per la certificazione della nuova batteria per Galaxy Note 10. La batteria risulterebbe essere molto meno capiente del previsto: con una capacità di appena 4170 mAh, la batteria è solo 170 mAh più grande di quella in dotazione dal Galaxy Note 9. Ma la vera novità è che questa batteria non sarà neppure montata sulla versione base del dispositivo, bensì sulla sua versione 5G. Tanto per fare un paragone, il Galaxy S10 5G ha una batteria da 4500 mAh!

samsung

Ma come è stato possibile collegare la batteria sottoposta al test di KTR al Galaxy Note 10 5G? Il codice del prodotto risulterebbe essere “EB-BN972ABU” e le batterie Samsung riportano il codice del rispettivo smartphone dopo la lettera B. La gamma Note 10 inizia con la N970, ma questa sigla corrisponde alla versione 4G, pertanto con BN972 sembra più che plausibile che essa corrisponda alla versione 5G.

 

In attesa di notizie ufficiali, non ci resta che aspettare

Le specifiche tecniche della gamma Note 10 sembrano perciò deludenti, soprattutto se le si paragona a quelle della gamma S10. Il Galaxy S10+ 4G ha infatti una batteria da 4100mAh, 400 mAh più piccola del Galaxy S10 5G; secondo questo criterio, la versione standard del Galaxy Note 10 potrebbe anche montare una batteria da soli 3800 mAh, di 200 mAh più piccola del Note 9. Considerando la presenza di uno schermo maggiorato e di una S Pen più in forma che ma, c’è da aspettarsi anche una decisa impennata dei prezzi.

samsung

Tuttavia ci sono molti motivi per aspettare con trepidazione il Galaxy Note 10. Il suo nuovo design, una fotocamera quadrupla, una memoria RAM di nuova generazione e un sistema di archiviazione della memoria aggiornata sono solo alcuni di essi; ma forse, Samsung sta pensando anche ad una rivisitazione della batteria, che potrebbe disporre anche di una funzione di ricarica rapida.