birra-egizia-lievito-5000

Molti paesi europei sono esperti nella produzione di birra la quale è un bevanda con radice salde nella nostra storia, ma apparentemente la sua origine è lontana dal nostro continente. Per esempio sappiamo che gli egizi erano dei birrai e se siete curiosi di sapere che gusto tale birra avesse potreste anche scoprirlo un giorno di questi visto che alcuni ricercatori l’hanno ricreata da poco usando proprio il lievito antico originale, una sostanza di ben 5.000 anni fa.

ceramica egizia

 

Il lievito sopracitato è stato estratto da alcuni barattoli particolari di ceramiche le quali, secondo gli studi, ai tempi venivano usati per distillare la bevanda schiumosa. Il processo in questo caso è stato più complicato tanto che è servito l’aiuto di microbiologi, archeologi e mastri birrai. Per cominciare sono stati presi dei frammenti di lievito dai micropori dell’argilla della ceramica. L’originale bevanda era formato da un 6% di birra di frumento, estratto da un tipologia modificata di grano risalente a 10.000 anni fa, e da un 14% di idromele.

 

L’antica birra egizia

Ecco una dichiarazione di Ronen Hazan, un microbiologo che ha preso parte a questo particolare studio: “La più grande meraviglia qui è che le colonie di lievito sono sopravvissute all’interno della nave per migliaia di anni aspettando solo di essere scavate e cresciute. Questo antico lievito ci ha permesso di creare una birra che ci permette di sapere che gusto ha avuto l’antica birra filistea ed egiziana. A proposito, la birra non è male.”

“Oltre alla fortuna di bere birra risalente ai tempi del re Faraone, questa ricerca è estremamente importante nel campo dell’archeologia sperimentale. La nostra ricerca offre nuovi strumenti per esaminare i metodi antichi e ci consente di gustare i sapori del passato.”