apple

Negli scorsi giorni Google ha tolto la “licenza” Android a Huawei. Sappiamo che dietro la mossa della casa americana c’è il conflitto economico tra Stati Uniti e Cina. Pare che la situazione stia diventando insostenibile per molti. Anche Apple sembra aver preso provvedimenti nei confronti del paese asiatico. Parte della catena produttiva dell’azienda verrà presto spostata al di fuori della Cina.

Ebbene sì, oramai siamo abituati da molto tempo a vedere l’etichetta “Made in China” stampata sui prodotti della mela morsicata. Presto, però, la situazione potrebbe cambiare. E’ giunta nota, infatti, che Apple sposterà parte della produzione dei suoi device in altri paesi. Andiamo a scoprire i dettagli.

 

Apple: è Pegatron il primo a spostarsi al di fuori dalla Cina

Pegatron è un importante fornitore del colosso della mela morsicata. Attualmente, questo presenta sedi solo all’interno della Cina. Stando a quanto riportato dal noto sito Digitimes, Pegatron sarà il primo che si muoverà al di fuori del paese asiatico. Pare che questo inizierà ad assemblare iPad e MacBook in Indonesia grazie all’accordo con un’importante azienda del paese, PT Sat Nusapersada.

Stando a quanto dichiarato, la produzione dei device in Indonesia sarà avviata già a partire dal prossimo mese. Ricordiamo che Pegatron non è l’unico fornitore Apple che ha deciso di spostare alcune delle sue sedi al di fuori della Cina. Anche Foxconn, infatti, sta attuando una mossa simile spostando la produzione di alcuni iPhone in India. Come andrà a finire la faccenda? Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.