apple airpods teardown 11

Gli auricolari wireless AirPods sono uno dei prodotti della mela morsicata più amati dagli utenti. Fin dal loro lancio ufficiale, nel 2016, questi hanno riscosso un enorme successo. Tuttora risultano essere gli auricolari wireless più acquistati in assoluto. Nonostante ciò, c’è chi punta il dito contro Apple per averli resi praticamente un articolo usa e getta. Come si sarà difesa l’azienda.

E’ stato un articolo di Motherboard a puntare il dito nel confronti del gadget tecnologico di Cupertino. Gli auricolari AirPods sono praticamente impossibili da riparare e ciò significa che per ogni problema devono essere sostituiti integralmente. Ciò ha un impatto ambientale non indifferente. Ovviamente, Apple ha deciso di rispondere alle accuse. Scopriamo cosa ha detto.

 

Apple spiega il processo di riciclo degli AirPods

Che gli auricolari AirPods siano impossibili da riparare non è una novità. Motherboard pensa che ciò possa avere un impatto ambientale considerevole considerando che questi perdono velocemente autonomia con il passare del tempo. L’unica soluzione per gli utenti è sostituirli integralmente per qualsiasi tipo di problema. Apple ha spiegato di essere al lavoro su un modo per permettere agli AirPods di essere riparati. Nel frattempo, però, questa riesce comunque a riciclare ogni singolo componente degli auricolari sostituiti.

L’azienda di Cupertino ha spiegato che sia il case, che gli auricolari vengono smontati al fine di estrapolarne tutte le risorse da poter riutilizzare per la produzione di altri dispositivi. Uno degli impegni primari della casa sarà quello di creare un prodotto di facile riparazione nei prossimi anni. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.