cielo di giugno

Anche il cielo di Giugno sarà entusiasmante per gli appassionati di astronomia, che non vorranno perdersi la Luna di Fragola, il solstizio d’estate, uno sciame di meteore e la notte delle congiunzioni doppie.

Gli eventi inizieranno presto questo mese, la sera del 5 Giugno infatti, la Luna sarà vicina a Marte. I due corpi celesti saranno visibili dopo le 21:00, nella costellazione dei Gemelli, tra le stelle gemelle Castore e Polluce. Sempre la stessa sera inoltre, grazie alla scarsa luminosità della Luna, ancora non nel suo primo quarto, ci lascerà intravedere le scie del picco massimo delle meteore degli sciami delle Scorpidi e delle Chi Scorpidi.

Il 10 Giugno invece, il gigante gassoso Giove sarà all’opposizione. Sarà quindi il momento della sua massima osservabilità. Mentre qualche giorno più tardi, verso metà mese, i picchi del passaggio degli sciami meteorici delle xi Draconidi e delle Liridi, saranno disturbati dalla Luna Piena.

Ma prima che si verifichi il plenilunio vero e proprio, ci sarà il 16 Giugno, la congiunzione tra Giove ed una Luna quasi piena. L’evento sarà osservabile già dalla sera nel cielo di Sud-Est, tra lo Scorpione, l’Ofiuco ed il Saggittario. Sempre la stessa sera sarà possibile osservare anche Mercurio che rimarrà visibile per poco meno di due ore.

 

I tre eventi più importanti del cielo di Giugno

Il momento esatto del plenilunio sarà invece alle 10:31 di Lunedì 17. Sarà di giorno quindi e non potremo goderci il momento esatto, ma di sicuro la 4° luna piena della stagione primaverile risulterà lo stesso affascinante. La luna piena di Giugno è conosciuta anche come “Luna di Fragola”, nome donatole dai nativi americani algonchini, che scandivano gli anni con un calendario lunare e hanno scelto il nome per questo plenilunio proprio perché in questo mese avveniva il raccolto dei deliziosi frutti.

La notte seguente invece, sarà quella delle congiunzioni. Il 18 Giugno saranno ben 2, una dopo l’altra le congiunzioni astrali che si potranno osservare. Ad aprire le danze sarà la coppia Mercurio-Marte, che si troveranno molto vicini nella costellazione dei Gemelli. Una danza breve. La coppia si ritirerà infatti alle 22:00, lasciando il posto alla seguente. Sarà infatti subito la volta della Luna che si troverà in congiunzione con Saturno nella costellazione del Sagittario.

Ma l’evento clou del mese sarò sicuramente il solstizio. Alle 17:54 del 21 Giugno entrerà astronomicamente l’estate, e speriamo che questo passaggio ci porti anche in termini di temperature e clima, nel pieno della bella stagione. Il 21 Giugno sarà infatti il giorno con più Sole di tutto l’anno, dato che il nostro astro si troverà al punto di declinazione massima.

A fine mese poi, precisamente il 28 Giugno, potremo osservare il picco dello sciame delle Bootidi, che in alcuni casi possono raggiungere anche una frequenza di caduta di 100 meteore all’ora. A fare compagnia alle meteore in questo fine Giugno, sarà anche Saturno, che sorgerà circa alle 21:30.