gatti-togliere-artigli-vietato

La superficialità delle persone a volte supera ogni confine. Spesso si vuole qualcosa soltanto per uno aspetto e nel momento in cui non si gradiscono gli altri allora si fa di tutto per eliminarli anche se il risultato sarebbe uno snaturamento di quella cosa, o animale in questo caso specifico. Apparentemente esistono persone là fuori nel mondo che scelgono i gatti come animali domestici, ma per un motivo o per un altro non sopportano gli artigli e per questo glieli fanno togliere tramite una procedura particolare.

Apparentemente a New York, lo stato non la città, questo è successo fin troppo spesso tanto che le istituzioni locali sono sul punto di vietare tutto questo; dovrebbe mancare una sola firma alla conferma. Si tratta di un disegno di legge e se anche la scelta di portare avanti la procedura è del proprietario del gatto, soltanto i veterinari subiranno una pena ovvero 1000 dollari.

 

Salvate gli artigli dei gatti

Per quanto possa sembra strano in realtà negli Stati Uniti questa pratica è fin troppo usata. Secondo alcuni, dati riportati anche dal The Washington Post, il 25% dei gatti nel paese è senza artigli. Alcune delle associazioni di Veterinari sostengono che una scelta del genere andrebbe fatta solo in pochi casi ovvero nel momento in cui un graffio potrebbe causare problemi a persone con sistema immunitario indebolito o nel caso in cui l’animale risulta essere fin troppo distruttivo; in entrambi i casi si potrebbe ribattere sottolineando che un gatto non è essenziale e se averne uno vuol dire menomarlo allora se ne potrebbe fare a meno.