Apple iPhone 11 render

L’azienda della mela morsicata, Apple, presenterà il nuovo iPhone 11 tra circa 3 mesi. Sono molte le caratteristiche note del nuovo smartphone. Ricordiamo che il colosso di Cupertino tenterà il tutto per tutto con il nuovo device. Ciò a causa delle scarse vendite degli attuali iPhone XS e iPhone XS Max. Il prossimo iPhone 11 potrebbe partire da un taglio di memoria decisamente più grande di quello da 64 GB.

Per chi ancora non lo sapesse, Apple presenterà ben tre device smartphone quest’anno. Da una parte avremo iPhone 11 e iPhone 11 Max, mentre dall’altra avremo iPhone 11R. Questi saranno i primi device di Cupertino a montare di fabbrica il nuovo sistema operativo iOS 13. Ci aspettiamo performance davvero rilevanti.

 

Apple: il taglio base di iPhone 11 potrebbe partire da 128 GB

Ebbene sì, nelle scorse ore è giunta nota di un possibile upgrade di memoria per il modello base di iPhone 11. Ne è convinto il leaker indiano Sudhanshu Ambhore. Gli attuali iPhone XS partono da un taglio di memoria intera di 64 GB per poi passare direttamente al taglio da 256 GB. Apple potrebbe attuare una politica differente per iPhone 11. Si potrebbe partire, infatti, da un taglio da 128 GB.

Una mossa del genere sarebbe accolta molto positivamente dai fan della mela morsicata. Ricordiamo che Apple non permette di espandere la memoria dei propri device. 64 GB stanno diventando un po’ pochi, sopratutto considerando l’upgrade fotografico che riceverà il nuovo device. Ovviamente si tratta solo di semplici supposizioni. Per una conferma ufficiale bisognerà attendere la presentazione ufficiale. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.