Apple iPod touch iFixit

Ieri vi abbiamo parlato del verdetto di iFixit riguardante i nuovi auricolari wireless Powerbeats Pro. Nell’articolo di oggi, invece, andiamo a parlare dello stesso teardown effettuato ad uno degli ultimi prodotti usciti della mela morsicata, iPod touch. Che risultato avrà ottenuto il nuovo lettore musicale di Apple?

Ebbene sì, a distanza di ben 4 anni dal modello precedente, Apple ha deciso di introdurre una nuova versione aggiornata del suo lettore musicale più famoso, iPod touch. Questo è stato immesso sul mercato senza nessuna particolare presentazione. Si tratta, infatti, di un upgrade minore. Il device, infatti, risulta essere identico a quello della generazione precedente. Negli scorsi giorni il team di iFixit ha smontato il dispositivo per analizzarne tutte le parti interne. Scopriamo insieme cosa ne è venuto fuori.

 

Apple: iFixit boccia anche il nuovo iPod touch

Dopo aver ampiamente criticato molti dei prodotti della mela morsicata, iFixit ha fatto lo stesso anche con il nuovo gioiellino di Cupertino. Il team ha mostrato come l’interno del dispositivo sia praticamente identico a quello del predecessore. L’unica cosa che sembra cambiare è il chip, che ora è un A10 Fusion. Il device ha ottenuto un punteggio di riparabilità molto basso, 4 punti su 10. Questo è dovuto soprattutto al fatto che il lettore musicale non risulta essere per nulla modulare (molte delle componenti sono saldate fra loro).

Ricordiamo che Apple ha deciso di introdurre il nuovo iPod touch come entry-level per iOS. Questo sarà in grado, infatti, di supportare il nuovo sistema operativo iOS 13. Il dispositivo è disponibile fin da ora in tutti gli store autorizzati al costo base di 249 euro.