marte

Un satellite della NASA ha individuato forme curiose sulla superficie di Marte che assomigliano molto al logo della Flotta Stellare del famoso show televisivo di fantascienza Star Trek. Il Mars Reconnaissance Orbiter (MRO) ha scattato immagini di una serie di forme dallo stile molto particolare sulla superficie del pianeta rosso.

 

Marte vuole forse dirci qualcosa?

L’intrigante scoperta è stata messa in evidenza dal team di telecamere MRO HiRISE (High-Resolution Imaging Science Experiment) presso l’Università dell’Arizona. Pubblicando un’immagine su Twitter, alcuni di loro hanno ironizzato: “gli spettatori più irriducibili saranno felici nel constatare che queste forme replicano in modo evidente il famoso logo“.

marte

Ma prima che i fan più accaniti vada in visibilio, gli scienziati sostengono che ogni somiglianza sia puramente casuale, e non certo un biglietto da visita del Capitano Kirk e dell’equipaggio della nave stellare Enterprise. Il team di HiRISE afferma che il misterioso paesaggio che si trova nella regione sud-orientale di Hella Plantia, nel deserto marziano, sia stato modellato interamente dal vento, dalla lava e dalle dune.

 

Il mistero avrebbe una spiegazione molto semplice

Nate come grandi dune a forma di mezzaluna, a un certo punto ci fu un’eruzione e l’avanzata di questa massa di materiale si fermò, non avendo alcuno sbocco sul mare quando la lava iniziò a fluire, solidificandosi nella curiosa posizione. Quando il vento ha soffiato sugli affioramenti di queste “isole“, la sabbia è stata portata via, lasciando dietro di sé “impronte, in gergo “dune cast, nella piana di origine vulcanica.

marte

Il MRO ha iniziato ad esplorare Marte, osservandolo dall’orbita, fin dal 2006, catturando alcune delle immagini più dettagliate e spettacolari della sua superficie. Dal momento che entro il 2020/2021 risultano essere in programma le prime missioni spaziali con equipaggio umano verso il pianeta rosso, ci aspettiamo che su questo curioso fenomeno possa farsi luce in maniera ancora più esaustiva.