Fortnite Settimana 7

Il noto videogioco di Epic Games, Fortnite, ha fatto molta strada dalla sua uscita. Siamo arrivati alla fine della Stagione 9 e il suo successo sembra non accennare ad arrestarsi. La Stagione 10 del Battle Royale promette l’arrivo di grandi cose. Nelle scorse ore, però, la casa del fenomeno videoludico ha fatto un annuncio che non piacerà ai videogiocatori che giocano su PC datati.

C’era da aspettarselo, con il progredire delle funzionalità e l’aggiunta di nuovi effetti, Fortnite diventa sempre di più un gioco “pesante”. E’ a ragione di ciò che Epic Games ha annunciato, nelle scorse ore, l’arrivo di un cambio di requisiti minimi di sistema per quanto riguarda i giocatori PC. Andiamo a scoprire di cosa si tratta.

 

Fortnite: ecco cosa cambierà con l’arrivo della Stagione 10

Nelle scorse ore, Epic Games ha annunciato che a partire dalla Stagione 10 sarà obbligatorio possedere una scheda video DirectX 11 o superiore. Tutte le schede video più datate non saranno più supportate. Ciò risulta essere una brutta notizia per tutti coloro che giocano al noto battle royale da PC datati. A meno che questi non effettueranno un upgrade, non potranno più giocare a nessuna modalità di Fortnite a partire dalla Stagione 10.

Epic Games ha deciso di dare una piccola spiegazione del perchè ha deciso di attuare una mossa del genere. Pare, infatti, che la scelta sia stata mossa dalla volontà dell’azienda di concentrarsi sui dispositivi più recenti al fine di migliorare sensibilmente la qualità del suo videogioco. Epic Games ha scelto, la community dovrà farsene una ragione. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.