isola-alghe-oceano-atlantico

Alcuni ricercatori hanno scoperto di recente una particolare fioritura di alghe al largo della coste atlantiche dell’America Centrale e del Sud. Un’isola, si fa per dire, enorme di alghe che si estende per ben 8.850 chilometri di oceano; si calcola che il peso di queste alghe note come di Sargassum sia di ben 20 milioni di tonnellate. Al momento viene chiamata la Grande Cintura di Sargassum dell’Atlantico e trae il suo nutrimento dalle sostanze che vengono trascinate in mare dalla foce del Rio delle Amazzoni per la maggior parte.

Ad aver scoperto il tutto sono stati i satelliti della NASA i quali avevano individuato la nascita di questa enorme formazione già nel 2011. Da allora c’è stata una progressiva crescita, sarebbe più giusto dire fioritura, che non sembra avere una fine. Una delle possibile cause su cui si sta indagando è l‘uso di nuovi fertilizzanti che vengono usati nei campi coltivati lungo il tragitto del Rio delle Amazzoni.

 

La cintura di alghe dell’Atlantico

Ecco una dichiarazione del capo dello studio oceanografo Chuanmin Hu, dell’Università della Florida meridionale: “Le prove per l’arricchimento dei nutrienti sono preliminari e basate su dati limitati sul campo e altri dati ambientali, e abbiamo bisogno di più ricerche per confermare questa ipotesi. D’altra parte, sulla base degli ultimi 20 anni di dati, posso dire che la cintura è molto probabile che sia una nuova normalità.

Oltre all’aumento dell’arrivo di nutrienti dalla parte del Rio delle Amazzoni, e anche in parte dalle coste africane, ci sono altri fattori. Uno è la salinità dell’acqua o la temperatura. Nuovi studi cercheranno di dare ulteriori spiegazioni a questo particolare ed intenso fenomeno.