In Svizzera, i paleontologi hanno scoperto una nuova specie di dinosauro dopo aver dissotterrato uno scheletro ben conservato risalente al tardo periodo triassico. Secondo una ricerca dell’Università di Zurigo, il dinosauro, che pare essere un carnivoro lungo circa 10 metri, appartiene ad un genere e ad una specie mai visti prima. I paleontologi hanno chiamato il nuovo dinosauro “Notatesseraeraptor frickensis“, in riferimento alla città di Frick, in Svizzera, dove i resti sono stati rinvenuti nel 2006.

 

Un dinosauro molto raro, unico nel suo genere

I risultati di un’analisi filogenetica, grazie alla quale è stato mappato l’intero albero evolutivo del dinosauro, ha rivelato alcuni suoi tratti che sembrano distinguerlo da qualsiasi altra specie conosciuta. “Ci siamo resi conto molto presto che i resti testimoniassero qualcosa di importante“, ha detto l’autrice dello studio, Marion Zahner, aggiungendo che è il cranio a presentare le caratteristiche più peculiari del dinosauro: “proprio il cranio è molto interessante dal punto di vista evolutivo“.

dinosauro

La specie è anche il primo teropode, un gruppo di dinosauri carnivori che camminano su due zampe posteriori di supporto, rinvenuto in Svizzera. “Frick è molto famosa per le ossa di dinosauro“, ha detto Zahner, dottorando all’Università di Zurigo. “Per circa 30 anni vi sono stati scavi sul territorio, ma il più delle volte sono stato ritrovate solo ossa di Plateosaurus.” Secondo la ricerca, lo scheletro dissotterrato include un cranio quasi completo, due arti anteriori articolati e addirittura il contenuto dello stomaco.

 

L’importanza del ritrovamento per le ricerche future

I ricercatori sono stati infatti in grado di determinare che l’ultimo pasto del dinosauro: una piccola lucertola chiamata “Clevosaurus“, grazie ad un’analisi degli avanzi rinvenuti nello stomaco. Il teschio è ancora conservato nell’ufficio di Zahner, misura solo circa 22 centimetri, ma una replica completa e uno scheletro del dinosauro possono essere trovati al Museo di storia naturale di Frick.

dinosauro

Zahner spera che il modello dei dinosauri insegnerà ai visitatori, agli studenti e ai futuri paleontologi in che modo i tratti delle diverse specie animali si evolvono nel corso dei millenni: ad esempio, spiega che i dinosauri sono antenati degli uccelli che vediamo oggi. “Penso che ogni fossile sia molto speciale e che sia importante il loro intero albero evolutivo per comprendere meglio il passato, il presente e il futuro“, ha dichiarato Zahner.