alzheimer

Uno stile di vita sano può ridurre il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer o altre forme di demenza anche se si hanno geni che aumentano il rischio di queste malattie che distruggono la mente, ha rilevato un ampio studio. Le persone con alto rischio genetico e cattive abitudini di salute erano circa tre volte più probabilità di sviluppare demenza rispetto a quelli con basso rischio genetico e buone abitudini, i ricercatori hanno riferito Domenica.
Indipendentemente dalla quantità di rischio genetico che qualcuno ha avuto, una buona dieta, un adeguato esercizio fisico, la limitazione dell’alcool e il non fumare hanno reso la demenza meno probabile, riferisce l’AP. “Considero una buona notizia”, ​​ha detto John Haaga del National Institute on Aging, uno dei tanti sponsor dello studio. “Nessuno può garantire che tu sfugga a questa terribile malattia” ma puoi ribaltare le probabilità a tuo favore con una vita pulita, ha detto.

 

Un corretto stile di vita influenza la possibilità di avere l’Alzheimer

Uno studio di alcuni anni fa ha rilevato che una vita sana potrebbe aiutare a superare il rischio genetico per le malattie cardiache, e ora i ricercatori hanno dimostrato che lo stesso è vero per la demenza. Elzbieta Kuzma e colleghi dell’Università di Exeter Medical School in Inghilterra hanno utilizzato la Biobanca britannica per studiare quasi 200.000 persone a partire dai 60 anni senza segni o sintomi di demenza all’inizio.

Il loro rischio genetico è stato classificato come alto, medio o basso sulla base di dozzine di mutazioni note per influenzare la demenza. Inoltre sono stati raggruppati in base a fattori di stile di vita. Dopo circa otto anni di studio, l’1,8% di quelli con alto rischio genetico e stili di vita poveri aveva sviluppato demenza contro lo 0,6% delle persone con basso rischio genetico e abitudini sane. Tra quelli con il più alto rischio genetico, poco più dell’1% di quelli con stili di vita favorevoli ha sviluppato demenza rispetto a quasi il 2% di quelli con uno stile di vita povero.