spacex

Il veicolo di prova di SpaceX, un veicolo dimostrativo su piccola scala costruito con alcuni dei componenti della nave vera e propria, ha preso fuoco dopo quella che sembra essere stata una perdita di carburante a seguito di un test antincendio. Non è chiaro il motivo per cui il veicolo improvvisamente abbia preso fuoco, nè si sa se esso sia stato danneggiato strutturalmente.

 

Un esito nefasto per il test di SpaceX

Lo “Starhopper“, è una versionein miniatura” del veicolo che la compagnia ha in sviluppo, destinato ad essere testato in condizioni critiche e persino a compiere voli brevi. Il veicolo viene assemblato presso le strutture di SpaceX a Boca Chica, in Texas. Si tratta di un razzo funzionante in tutto e per tutto ed era stato pianificato questa settimana un volo a circa 20 metri, appena oltre l’altezza che aveva già raggiunto in altri test simili. Ma il test di accensione dei motori della scorsa notte sembra essere stato intaccato da un’anomalia.

spacex

Come testimoniato da diversi membri della comunità di SpaceX, c’è stata solo una piccola esplosione, ma le fiamme hanno continuato a bruciare attorno alla base dei motori. Un flusso di liquido (molto probabilmente acqua) è stato diretto verso di essa e a quel punto l’intero razzo ha preso fuoco, diventando una enorme palla di fuoco. A questo punto non è chiaro quale sia stata la causa del problema, nè tanto meno se si sia trattato di un errore umano. Quel che è certo è che questo non è stato l’esito dei test precedenti, oltre al fatto che, ovviamente, il razzo non avrebbe dovuto prendere fuoco.

 

Le operazioni relative alla missione sembrano per ora sospese

Alcuni hanno ipotizzato che ci fosse una perdita di carburante in seguito ai test precedenti, che producendo vapori più leggeri dell’aria, sono saliti fino a circondare il razzo stesso. Il getto d’acqua potrebbe aver innescato una reazione con il fuoco e generato il vapore che avrebbe prodotto la palla di fuoco. Le immagini scattate il giorno dopo non mostrano un cumulo di scorie fuse, e infatti il ​​veicolo non sembra essere danneggiato in maniera seria, almeno esternamente.

spacex

Ma anche se l’involucro esterno del razzo si presente integro, questo non significa che non ci siano problemi strutturali al suo interno. Qualunque sia stata la causa del fallimento del test, un esito del genere è sicuramente un evento tale da impedire o quantomeno ritardare qualsiasi tipo di operazione, quindi non ci sarebbe da meravigliarsi se la missione slittasse. Per ora infatti, tutte le strade circostanti il sito del test sono state chiuse al traffico, ragion per cui il test sembra essere sospeso.