apple card

Lo scorso marzo, Apple ha tenuto un importante evento dedicato a prodotti software. Parliamo di una serie di servizi, che secondo l’azienda, dovrebbero migliorare sensibilmente l’esperienza degli utenti con i prodotti della casa. Abbiamo assistito alla presentazione dei servizi più disparati. Tra tutti, c’è n’è uno che dovrebbe vedere la luce a breve negli Stati Uniti. Ovviamente, parliamo di Apple Card.

Ebbene sì, Apple Card risulta essere il servizio di Cupertino che sembra incuriosire di più gli utenti. La presentazione accattivante fatta dall’azienda sembra aver colpito il segno. A breve, il nuovo servizio arriverà negli Stati Uniti. Questo, in concomitanza con il lancio di iOS 12.4. Quando arriverà negli altri paesi?

 

Apple Card: Cupertino ha già previsto un lancio negli altri paesi?

Nelle ultime ore ci sono stati importanti sviluppi in merito al lancio della carta di credito di Cupertino negli altri paesi. E’ stato confermato, infatti, che l’azienda della mela morsicata ha intenzione di portare Apple Card in Canada entro il 2020. Quest’ultimo, però, potrebbe non essere l’unico paese in cui Cupertino progetta di lanciare il servizio. La carta è stata registrata anche in Europa e Hong Kong. Ciò è un indizio che il servizio potrebbe debuttare anche in questi paesi in futuro.

Apple Card, per ora, sarà disponibile solamente negli Stati Uniti per la collaborazione con la banca Goldman Sachs. Nonostante ciò, Cupertino ha più volte manifestato l’intenzione di portare il prodotto anche all’esterno del paese nei prossimi anni. Riuscirà l’azienda nell’impresa? Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.