Il veggente Michel de Nostredame, meglio noto come Nostradamus, rimane molto citato e consultato anche oggi, a ben 400 anni dalla sua morte. Nostradamus acquistò la sua fama dopo aver scritto nel 1555, il libro “Les Propheties”, una raccolta di 1.000 quartine (versi in rima a quattro righe) che profetizzerebbero il futuro.

 

Le interpretazioni delle profezie di Nostradamus: avvertimenti per la storia

Fino ad oggi le interpretazioni delle quartine di Nostradamus è stata associata alla predizione di molti eventi storici, anche dell’era moderna, come l’attacco terroristico alle torri gemelle del 2001, la bomba nucleare di Hiroshima, l’incidente dello Space Shuttle Challenger nel 1986. Assieme a questi anche moti altri eventi della storia, come le due guerre mondiali e la rivoluzione francese. Secondo alcuni infatti, Nostradamus avrebbe previsto la nostra storia dalla sua morte in poi.

Molte delle sue profezie si sono svelate al compimento degli eventi a cui sembravano essere attribuite, e molte altre sembrano essere perfettamente calzanti al momento storico attuale.

 

Inondazioni, cambiamenti climatici, uragani e terremoti: sembra proprio quello che sta accadendo

In alcune di esse si parla infatti di affrontare inondazioni di straordinaria magnitudo. Tra gli altri, i paesi che subiranno il maggior danno vi saranno Ungheria, Italia, Repubblica Ceca, ma anche Gran Bretagna. I cambiamenti climatici continueranno a influenzare il pianeta e i leader politici raggiungeranno un accordo sulla riduzione delle emissioni di inquinanti atmosferici.

Nel frattempo uragani spazzeranno diverse regioni degli Stati Uniti e questo modellerà il fosco paesaggio descritto da Nostradamus. Gli americani che vivono in Florida, Texas e New Orleans devono essere preparati ad affrontare il cattivo tempo. Inoltre, il riscaldamento globale causerà molti conflitti armati. Attraverso un movimento strategico, la Cina diventerà il nuovo leader mondiale (il nesso, però, è pressoché ignoto).

Inoltre spaventa la predizione, sopratutto dopo i due forti terremoti di inizio luglio, si un grande terremoto negli Stati Uniti che dovranno prepararsi per il «Grande terremoto». Ciò potrebbe verificarsi su una lunghezza di oltre 800 chilometri, l’area di subduzione copre l’intera distanza tra California, e Vancouver Island, in Canada. L’evento, di 8 gradi o 9, potrebbe essere l’incidente più distruttivo della storia.

 

Nostradamus predisse anche i problemi di immigrazione e l’arrivo di un’altra guerra

Ed In tutto il mondo, sia nei Paesi europei che negli Stati Uniti, ci sarà una serie di eventi legati non solo al dilemma della gestione dell’immigrazione, ma anche all’aumento del numero di attacchi terroristici. L’ascesa dell’estremismo religioso in Medio Oriente e in diversi Paesi e regioni del mondo porterà a disordini e guerre, costringendo molte persone a lasciare il loro Paese e cercare di trovare rifugio in Europa.

Secondo le previsioni di Nostradamus, la Terza Guerra Mondiale coinvolgerà due superpoteri. Si ritiene che la guerra inizierà dopo la morte dell’ultimo Papa (colui che seguirà dopo Papa Benedetto XVI, quindi dovrebbe essere quello attuale), che verrà ucciso dall’anticristo.

Inoltre, un’eclissi solare totale il 23 luglio 2019 segnerà l’inizio del disastro che inghiottirà la Chiesa cattolica, ma anche tutte le altre chiese cristiane, e che per fortuna fino ad ora non si è verificata, anche se c’è tempo fino a stasera! Ma potrebbe comunque riferirsi all’eclissi solare del Sud America, magari l’errore di previsione sulla data ci può stare dato che è stata fatta oltre 400 anni fa!

 

Il segnale della fine è il progresso

Secondo le previsioni di Nostradamus, la medicina avanzerà molto. Le nuove scoperte aiuteranno a prolungare la vita delle persone. Coloro che leggono le profezie di Nostradamus affermano di aver predetto che le persone vivranno fino a 200 anni.

“DOPO CHE APPARIRÀ UN NUOVO MOTORE, IL MONDO SARÀ COME NEI GIORNI PRECEDENTI A BABEL”

Molti credono che il motore a cui si riferisce sia Internet e che la tecnologia creerà un nuovo linguaggio globale. Altri dicono che riguarda i social network che continuano a svilupparsi ogni giorno. Molte persone nel mondo credono nelle profezie di Nostradamus e sostengono che fosse uno dei più grandi e più accurati profeti della storia, eppure molti altri considerano queste predizioni come una coincidenza o solo il risultato di interpretazioni errate o mistificazioni.

Sebbene le previsioni di Nostradamus siano tutte ricoperte da una coltre di mistero, molti studiosi hanno dichiarato che le sue parole non fossero altro che supposizioni, alcune fortunate e altre no. Ma in questo periodo sembrerebbero essere delle vere predizioni. Sarà quindi vicina la Fine del Mondo? Sono gli ultimi tempi? Ce lo può dire solo il nostro buon senso.