Apple Music prova ridotta

L’azienda della mela morsicata risulta essere sempre più concentrata sui suoi servizi. Dopo l’evento dello scorso marzo, le intenzioni di Cupertino risultano essere abbastanza chiare. I servizi diventeranno uno dei principali pilastri di sostentamento dell’azienda. E’ a ragione di ciò che Apple cercherà di curarli il più possibile. Nelle scorse ore, un errore da parte dell’azienda potrebbe aver svelato un cambio di politica sul periodo di prova gratuita di Apple Music.

Il servizio di streaming musicale di Cupertino sta guadagnando sempre più iscritti. Ricordiamo che Apple Music risulta aver registrato una crescita mai vista prima su nessun altro concorrente. Non ci sono dubbi sul fatto che questo raggiungerà, prima o poi, Spotify a livello di iscritti. C’è però una brutta notizia che potrebbe scoraggiare alcuni utenti a provare il servizio. Scopriamo di cosa si tratta.

 

Apple Music: prova gratuita ridotta ad un mese?

Fino ad ora Apple ha sempre proposto un periodo di prova gratuita per il suo servizio di streaming musicale pari a tre mesi. Molto presto, però, la situazione potrebbe cambiare. Nelle scorse ore, Cupertino ha pubblicato un banner all’interno del suo sito ufficiale che parlava di un periodo di prova della durata di un mese. Dopo pochissimo tempo il banner è stato sostituito con uno riguardante i classici 3 mesi. E’ da notare che cliccando sul banner “trapelato” si veniva rinviati ad una pagina che riguardava il suddetto mese di prova gratuito.

Non c’è bisogno di dire che in tanti hanno pensato ad uno sorta di anticipazione di ciò che accadrà a breve al servizio di Cupertino. Il fatto che Apple avesse pronto un banner riguardante un mese di prova gratuito fa pensare che questo sarà proposto da qui a breve. Ovviamente, non abbiamo conferme ufficiali di ciò. Nel dubbio, consigliamo a tutti coloro che hanno intenzione di provare il servizio di approfittare dei tre mesi gratuiti ancora disponibili. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.