cancro

Buone notizie dal fronte della lotta al cancro. Stando ad alcune ricerche recenti, un comune fiore da giardino ha dimostrato di avere proprietà tali da essere in grado di distruggere le cellule tumorali. Lo ha annunciato all’esito dello studio un team di scienziati dell’Università di Birmingham, che ha in particolare scoperto che la pianta contiene delle sostanze in grado di annientare le cellule umane affette da leucemia.

cancro

Il fioremiracoloso” si chiama Feverfew, che deriva da un’espressione inglese che significa “riduttore della febbre“, è coltivato in molti giardini del Regno Unito ed è stato a lungo considerato dotato di proprietà curative. È venduto in molti negozi di alimenti naturali come rimedio per l’emicrania e altri dolori. I ricercatori hanno affermato che il composto a base di “partenolide“, rinvenuto nelle sue foglie, potrebbe essere la chiave per i trattamenti contro il cancro dopo essere stato modificato in modo da poter essere efficace contro i tumori.

 

Un’alleato in più nella dura lotta al cancro

Il professor John Fossey ha dichiarato: “Questo è un risultato estremamente importante perché abbiamo trovato un modo di produrre partenolide che potrebbe renderla molto più accessibile e anche perché siamo stati in grado di migliorare le sue già interessantissime proprietà curative. In questo modo, abbiamo reso questi elementi simili a farmaci per uccidere le cellule tumorali”.

cancro

“È una chiara dimostrazione“, aggiunge Fossey, “che il partenolide ha il potenziale per ‘trasferirsi’ dall’aiuola alla provetta“. Il composto partenolide sembra infatti funzionare aumentando i livelli di specie reattive dell’ossigeno, causando la morte delle cellule tumorali.