himalaya-ghiaccio-inquinamento-salute

Fa caldo. La temperatura media della Terra sale anno dopo anno. Le ondate di calore sono sempre più frequenti e questo sta facendo sciogliere il ghiaccio un po’ ovunque sul pianeta. Non c’è da stupirsi, solo arrabbiarsi, nello scoprire che i ghiacciai dell’Himalaya, il sistema montuoso che racchiude le montagne più alte mondo, si stanno sciogliendo. Se questo è preoccupante, quello che lo è di più è il fatto che sta accadendo anche altro in quella regione.

Non sta venendo liberata solo dell’acqua, ma il ghiaccio che si scioglie sta riversando a valle decenni di inquinanti che si erano bloccati all’interno dei ghiacciai. A dirlo è una ricerca condotta dal Journal of Geophysical Research. Se la perdita di questa superficie ghiacciata e un problema che si farà sentire più nel medio periodo, il danno nel breve è un altro. Tali sostanze si stanno accumulando nei laghi incidendo sull’ecosistema.

 

L’inquinamento dell’Himalaya

La fauna ittica sta assorbendo tutte queste sostanze e il risultato che le popolazioni che si basano sulla pesca di queste specie potrebbe presto doverne fare a meno. La parte ancora più inquietante e che molto dell’inquinamento è ancora bloccato. I ghiacciai di tutto il mondo sono noti per intrappolare certe sostanze e le montagne di questa particolare regione del mondo ne sono piene zeppe. La causa è la vicinanza con i paesi dell’Asia meridionale che sono tra le regioni più inquinate al mondo.

La Terra è un sistema chiuso. Tutto ciò che viene rilasciato sulla Terra, rimane da qualche parte sulla Terra“, Kimberley Miner, geochimico e scienziato dell’Università del Maine.