Il fotografo dell’associazione “Atlantic White Shark Conservacy”, Wayne Davis, ha scattato una bellissima foto del grande squalo bianco avvistato dai bagnini a largo di Cape Cod. Gli assistenti alla balneazione della famosa spiaggia statunitense hanno subito allertato i bagnanti, intimandogli di uscire dall’acqua appena avvistato il grande squalo bianco.

Non c’è stata molta paura o sorpresa per i bagnanti del luogo in quanto, come ricorda l’Atlantic White Shark Conservancy, gli squali bianchi sono molto presenti e attivi nella zona per tutto il periodo che va da Agosto ad Ottobre. La stagioni dei grandi squali bianchi è dunque iniziata a Cape Cod.

 

L’importanza della conservazione del grande squalo bianco: la missione della AWSC

E di pari passo cresce anche l’attività dell’Atlantic White Shark Conservacy (AWSC), l’associazione no-profit che ha come scopo quello di supportare la ricerca scientifica, migliorare la sicurezza pubblica ed educare la comunità a ispirare la conservazione dello squalo bianco. L’AWSC protegge e monitora dunque questa specie che è ormai quasi a rischio.

Secondo l’AWSC lo squalo bianco è infatti un importante predatore, il cui ruolo è fondamentale per l’ecosistema marino, Come tutti i predatori all’apice della catena alimentare infatti, il suo ruolo è quello di regolare le popolazioni delle sue prede, influenzandone il numero di individui, la distribuzione ed il comportamento.

Senza il vertice della catena alimentare dunque, si creerebbero degli scompensi nei delicati equilibri ecosistemici, che si ripercuotono fino al fondo della catena alimentare e sull’intero ecosistema.

Per quanto quindi possa essere grande la paura nei confronti di questo maestoso animale, va protetto e salvaguardato. In fondo sono gli umani che si trovano nel suo ecosistema, e sono dunque loro a dover prestare la massima attenzione quando si spingono nei luoghi dove è nota la sua presenza. Se vi avventurate quindi sulla spiaggia di Cape Cod, fatelo entro la fine di luglio!