Apple visore AR

Il colosso della mela morsicata, Apple, sta facendo di tutto per estendere i suoi confini. Siamo sicuri che ci sono molti progetti innovativi che la casa di Cupertino sfornerà da qui a qualche anno. Tra questi, indubbiamente, ci sono i tanto chiacchierata “occhiali” per la realtà aumentata. Questi vedranno mai la luce?

Tempo fa vi avevamo parlato della rinuncia da parte di Apple al lavoro sul progetto del visore AR. Nelle scorse ore, però, una notizia ha fatto crollare tutto. Sembra, infatti, che Apple abbia assegnato un nuovo capo alla divisione che si occupa di sviluppare questo progetto. Cupertino non ha mai smesso di lavorare al prodotto.

 

Apple: nuovo capo per la divisione che lavora al visore AR

Ebbene sì, sembra proprio che il tanto vociferato visore innovativo AR di Cupertino arriverà sul mercato. Nelle scorse ore, l’azienda ha deciso di assegnare un nuovo capo alla divisione che lavora al progetto al fine di mettere un po’ d’ordine. A confermare il tutto è stato il The Indipendent. Il capo in questione, sarebbe Kim Vorrath, nell’azienda da anni come responsabile del team di sviluppo software. Cupertino pensa che la donna riesca a mettere il team AR sulla strada giusta.

Il visore innovativo della mela morsicata non vedrà la luce prima del 2021. Ricordiamo che questo avrà un sistema operativo tutto suo, rOS. Non sono note al momento, le caratteristiche specifiche del particolare device. Ciò che è certo è che sarà differente dai prodotti della concorrenza. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.