londra-batteri-super-resistenti

Al mondo esistono numerosissimi batteri cosidetti opportunisti ovvero quelli che in alcune condizioni sono inermi mentre altri risultano essere fin troppo pericolosi. Uno di questi è Staphylococcus epidermidis il quale è presente tranquillamente sulla nostra pelle senza farci male. Apparentemente alcuni ricercatori hanno trovato 600 batteri della stessa famiglia di batteri e suddivise in 11 specie diverse, ma con qualcosa in più in alcune zone di Londra. Alcuni di questi sono risultati super-resistenti, ovvero che presentavano una resistenza maggior ai normali antibiotici.

Questi batteri sono stati trovati nei dintorni nella zona Est e Ovest di Londra. Sono stati trovati in luoghi comunemente fin troppo toccati o comunque frequentati quindi bancomat, pulsanti degli ascensori, i corrimano delle scale e ovviamente le maniglie delle porte della metropolitana, dei centri commerciali, negli ospedali e nelle aree pubbliche. Il fatto che alcuni di questi risultavano immuni alle più comuni forme di trattamenti medicinali è un pericolo; la pericolosità di questi batteri è comparata spesso ai cambiamenti climatici.

 

Londra e l’infestazione di batteri super-resistenti

Tralasciando il fatto che essendo opportunisti, un batterio innocuo può trasformarsi nell’inizio di una patologia grave negli individui che presentano un sistema immunitario compromesso, ma il problema è un altro. L’immunità ai comuni antibiotici può essere copiata da altri batteri più aggressivi che a loro volta possono innescare malattie anche nella maggior parte della popolazione. I test su questa area stanno continuando per scoprire da dove provengono questi batteri e a quali altri fanno riferimento. L’ipotesi più accreditata al momento è che siano arrivati da pazienti ospedalieri o da animali domestici.