radiazioni

Apple e Samsung sono state citate in una causa legale per via di alcune testimonianze secondo cui i loro cellulari esporebbero gli utenti ad emissioni di radiofrequenze fino al 500% oltre i limiti federali. Naturalmente, il dibattito sulla salute. Secondo i fatti di causa, le emissioni di radiazioni di alcuni telefoni Apple e Samsung, tra cui iPhone 8, iPhone X e Galaxy S8, superano di gran lunga le linee guida federali.

 

I limiti dell’emissione di radiazioni potrebbero non essere adeguati alle moderne tecnologie

rischi per la salute collegati a tali livelli di radiazioni includerebbero un aumento del rischio di cancrostress cellularedeficit di apprendimento e memoriadisturbi neurologici e un elenco di altri problemi medici non meglio specificati. La Federal Communications Commission (FCC) testa i telefoni in base al loro “tasso di assorbimento specifico“, misurato in watt di energia assorbita per chilogrammo di tessuto corporeo.

radiazioni

Nessun telefono venduto in America può superare gli 1,6 w/kg, mentre i regolamenti europei consentono un più elastico limite di 2w/kg. Tuttavia, gli attivisti per la salute pubblica non considerano sufficientemente sicuri questi livelli e in effetti, le linee guida della FCC sono state redatte e fissate nel 1997, basandosi principalmente su una serie di test condotti dai militari statunitensi su un soggetto ideale di un soldato di 100 kg!

 

Gli effetti più seri potrebbero subirli proprio i bambini

I bambini ad esempio possono assorbire oltre il 150% in più di radiazioni rispetto agli adulti e fino a dieci volte di più attraversano i loro crani quando appoggiano il cellulare all’orecchio. Considerata l’età sempre più bassa a cui i bambini si avvicinano per la prima volta all’uso di uno smartphone, alcuni ricercatori ritengono che le linee guida della FCC siano totalmente inadeguate.

radiazioni

Finora nessuna organizzazione per la sanità pubblica è stata in grado di collegare l’uso del telefono cellulare al cancro o ad altri disturbi gravi. Tuttavia, numerosi studi hanno scoperto che anche a livelli molto inferiori a quelli stabiliti dalla FCC, sono possibili effetti significativi sulla salute. È stato scoperto che radiazioni 2.000 volte inferiori al limite di 1,6 indeboliscono il DNA dei topi di laboratorio e ne riducono il numero di spermatozoi.

 

C’è la grande incognita della nuova rete 5G

Nessuno dei querelanti nella causa afferma di aver effettivamente sofferto di malattie o problemi di salute, ma stanno facendo causa a Apple e Samsung per aver indotto in errore i consumatori, spingendoli all’acquisto di dispositivi potenzialmente pericolosi. Numerosi studi sono stati peraltro condotti negli anni ’90 e nei primi anni 2000, ma le antenne più potenti e i diversi standard di trasmissione dei dispositivi moderni indicano che i reali effetti sulla salute potrebbero essere più seri.

radiazioni

L’imminente lancio delle celle per la rete 5G ha poi destato grande preoccupazione. Le torri utilizzate per il segnale 5G usano onde radio più corte rispetto alle loro controparti attuali, che viaggiano ad una frequenza molto più elevata, il che significa che gli utenti sono soggetti a più radiazioni. La FCC sostiene però che il 5G sia sicuro, ma ribadisce la valutazione della Food and Drug Administration secondo cui le prove scientifiche non hanno collegato i telefoni cellulari ad alcun problema di salute.