rinoceronte-bianco-settentrionale-estinzioni

Diversi animali sono attualmente a rischio di estinzione e tra questi ci sono molti grandi mammiferi tra cui i rinoceronti. Una delle specie attualmente al capolinea è quella dei rinoceronte biancho settentrionale, ma un team di ricercatori sembra avere fatto un enorme passato in avanti che potrebbe portarli alla loro salvezza. Il team internazionale è stato in grado di maturare con successo ben sette ovuli fecondandoli con una tecnica chiamata ICSI ovvero Intra Cytoplasm Sperm Injection.

Ovviamente si tratta di un passo importante, piccolo considerato l’interezza del processo di sviluppo di una vita, ma ora bisogno aspettare. Ora gli scienziati stanno aspettando e stanno sperando che le uova fecondante portino a degli embrioni vitali i quali puoi verrebbero trasferiti all’interno in una madre surrogato.

Rinoceronte bianco settentrionale

La dichiarazione di Thomas Hildebrandt, esperto di riproduzione animale presso l’Istituto per lo zoo e le ricerche sulla fauna selvatica di Berlino: “Siamo stati in grado di raccogliere un totale di 10 ovociti – cinque da Najin e cinque da Fatu – dimostrando che entrambe le femmine possono ancora fornire uova e quindi aiutare a salvare queste magnifiche creature.

Lo sperma è stato preso da alcuni campioni congelati presi dagli ultimi due esemplari maschi ormai morti ovvero Suni e Saut. Gli ovuli sono stati presi dagli ultimi due esemplari femmina della specie ovvero Najin e Fatu. Nel momento in cui alcuni embrioni vitali si presenteranno, gli ovuli giusti verranno inseriti in una madre surrogato ovvero una specie di rinoceronte bianco meridionali; quelle del nord non sono in grado di gestire una gravidanza in quanto ammalate.