Apple iPod touch iFixit

I prodotti Apple risultano essere tra i più complicati da riparare. Cupertino lo sa molto bene e a ragione di ciò ha sempre consigliato di recarsi presso i suoi centri autorizzati per effettuare le riparazioni. Tuttavia, i costi proposti dalla casa risultano essere davvero elevati. In tanti, di conseguenza, decidono di affidarsi a rivenditori di terze parti.

Fino ad ora, tutti i centri di riparazione che non siano di Apple hanno avuto accesso solamente a pezzi di ricambio compatibili con i dispositivi ma non originali. Gli store di Cupertino, infatti, sono gli unici ad avere accesso ai ricambi originali. Molto presto, però, la situazione cambierà. I pezzi di ricambio originali potranno essere utilizzati anche dai tecnici di terze parti. Scopriamo la rivoluzione.

 

Apple: rivoluzione nelle riparazione dei dispositivi

Nelle scorse ore, il colosso di Cupertino ha rilasciato un annuncio che in pochi si aspettavano di sentire. I pezzi di ricambio originali dei prodotti Apple saranno finalmente disponibili anche per tutti i tecnici di terze parti. Non ci sarà più nessun problema di compatibilità. I ricambi nei centri autorizzati saranno gli stessi utilizzati dagli Apple Store. Quale sarà il prossimo passo per l’azienda?

Ricordiamo che per diventare un centro autorizzato, c’è bisogno della presenza nel centro di riparazione di almeno un tecnico che abbia la certificazione Apple. Questa sarà conseguibile gratuitamente seguendo un corso. L’iniziativa partirà in un primo momento solo negli Stati Uniti, in futuro però verrà estesa anche ad altri paesi. L’Italia potrebbe essere uno di questi. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.