salmone-contaminato-malattie-virus

Ci sono alcune specie di salmoni che sono attualmente minacciate e tra queste ci sono i salmoni rossi del pacifico e quelli di Chinook. Per via del loro status di specie minacciata sono quindi tenuti sotto costante osservazione e in una delle ultime chi di dovere ha scoperto che sono stati contaminati da tre nuovi virus. Al momento non è chiaro quale danno possa apportare a questa specie e l’unica certezza e questi virus sono collegati a gravi malattie in altre specie.

 

Salmoni e virus

La dichiarazione di Gideon Mordecai, ricercatore presso il dipartimento di scienze della terra, dell’oceano e dell’atmosfera della UBC: “Siamo rimasti sorpresi di trovare virus che prima non avevano mai dimostrato di infettare i pesci. Sebbene non vi sia alcun rischio per l’uomo, uno dei virus è evolutivamente correlato ai coronavirus respiratori ed è localizzato alle branchie. Ciò suggerisce che ha una strategia di infezione simile ai suoi parenti lontani che infettano i mammiferi.

Le analisi hanno rilevato che questi virus risultano essere presenti negli esemplari morti, in quelli ammalati e in quelli selvatici. Per questo motivo si sono concentrati sul ruolo potenziale della malattia virale e di come si sposta nella popolazione di questi pesci anche perché potrebbe essere un rischio per la salute nel momento in cui rappresenta un rischio per l’intera acquacoltura.

È essenziale determinare se questi virus sono fattori importanti nel declino degli stock di Chinook e di salmone rosso.”La ricerca evidenzia la necessità di una solida sorveglianza per migliorare la nostra comprensione di come i virus potrebbero avere un impatto sulla salute delle popolazioni di salmoni selvatici del Pacifico“, le parole del virologo dell’UBC Curtis Suttle.