Fifa 20 è da poco sbarcato sulle console di tutti gli amanti di questo titolo. Il 27 settembre il gioco è stato rilasciato ufficialmente per tutti e da quel momento ha riscosso molto successo su alcuni aspetti, meno per altri.

Di fatto il gioco a primo impatto è molto bello, divertente e ben strutturato, continuando a giocare però vengono alla luce tutti quei bug che in una o due partite non si notano. Ecco quali sono i problemi che la EA Sports deve risolvere al più presto.

Fifa 20: ecco i bug da risolvere subito

Innanzitutto parliamo di una mossa abilità, semplicissima ma troppo efficace quest’anno. Stiamo parlando della “Hell Flick”, la skill che si effettua muovendo l’analogico destro prima in avanti e poi indietro rispetto al giocatore.

Quest’anno ha un‘efficacia pazzesca, di fatto facendo i difensori restano immobili, permettendoci di andare via senza problemi. Per fortuna non può essere effettuate in sequenze molto lunghe, altrimenti sarebbe stata una grande spina nel fianco.

Il secondo bug è sui lanci filtranti alti. Purtroppo raramente questi riescono precisi, lunghi e ben indirizzati dove noi effettivamente vorremmo. Visto che quest’anno la velocità è un punto chiave del gioco, avere dei lanci più precisi non sarebbe affatto scomodo.

Ultimo ma non per importanza, la ricezione dei comandi è nettamente da rivedere. Provando ad effettuare le skill più complesse a livello di comandi, non sempre i giocatori fanno quanto detto, eseguendo una mossa sbagliata o addirittura nulla.

In molte situazioni si tratta di un problema scomodo, che fa perdere palla e da il via al contropiede avversario. Capirete bene che non sono problemi su cui si può sorvolare, soprattutto perché potrebbero influenzare il mondo competitive legato a questo videogioco.