piscina

Una piscina a sfioro, di 775 metri quadrati a 210 metri dal suolo, sta per essere completata a Dubai dalla società di costruzioni edili Nakheel. La piscina, offrirà una vista a 360 gradi dell’isola artificiale Palm Jumeirah di Dubai. Svetterà dal 50° piano della The Palm Tower, un hotel di lusso di 52 piani in un complesso residenziale che è attualmente in costruzione, e avrà un costo di 327 milioni di dollari.

piscina

L’isola di Palm Jumeirah, è stata costruita come una palma stilizzata, adagiata su un lembo di terra sottratto al mare, circondata dalle scintillanti acque turchesi del Golfo Persico. Può essere vista da un aereo, dal finestrino di un elicottero, dalla Stazione Spaziale Internazionale e, presto, dal bordo di una delle piscine a sfioro più alte del mondo. Secondo Omar Khoory, amministratore delegato della Nakheel Malls, la vista dalla piscina sarà “una calamita per residenti e turisti”. Ma, non è stato semplice progettarla. “Il vento, sul lungomare. ha comportato notevoli difficoltà per il sollevamento dei materiali”, afferma Khoory.

La costruzione ha richiesto gru a torre alte 300 metri, per sollevare 2.000 tonnellate di vetro e 1.200 tonnellate di acciaio. La Nakheel, afferma che è stato arduo soprattutto progettare la piscina per ridurre al minimo la brezza marina. I lavori strutturali della piscina sul sono completi, e il lavoro sulla facciata in vetro è terminato al 60%, e si stima che tutto sarò completato alla fine dell’anno.

piscina

 

Più che una piscina un esperienza unica

Gli ultimi due piani di The Palm, con l’osservatorio e il ristorante, saranno realizzati con una struttura galleggiante in acciaio. L’osservatorio sarà accessibile da una piazza sul tetto, del vicino centro commerciale con 350 negozi, e da una stazione monorotaia, che partirà dalla base dell’isola alla cima.

Il ponte, alto 240 metri, comprenderà un museo interattivo e una galleria che spiegherà i vari passaggi per la creazione del Palm Jumeirah. “L’intera struttura, al termine dei lavori, combinerà panorami mozzafiato e un’esperienza educativa interattiva”, ha affermato Khoory.