AirPods Pro iFixit

L’azienda della mela morsicata, Apple, ha lanciato negli scorsi giorni un nuovo modello di auricolari true wireless, gli AirPods Pro. Questi, secondo Cupertino, sono in grado di fare grandi cose. Un netto salto di qualità rispetto agli AirPods classici. Nelle scorse ore, come di consueto, iFixit ha smontato gli auricolari per verificarne il grado di riparabilità. Considerando lo 0 su 10 della generazione precedente, come sarà andata questa versione “Pro”?

Gli AirPods di prima e seconda generazione sono stati a lungo criticati per essere dei prodotti usa e getta. Entrambi, infatti, non possono essere riparati in caso di danni. L’unica soluzione è la sostituzione della parte danneggiata, un vero spreco. In molti speravano che la nuova generazione risolvesse questa problematica. Peccato, però, che così non è stato. Andiamo a scoprire quali sono state le parole di iFixit in merito.

 

AirPods Pro: i nuovi auricolari non si possono riparare

Ebbene sì, Apple l’ha rifatto. I nuovi auricolari true wireless dell’azienda sono assemblati alla stessa maniera della generazione precedente, tanta colla e saldature tra i componenti. Anche in questa occasione, iFixit si è vista costretta a dare 0 su 10 ai nuovi auricolari per quanto riguarda il grado di riparabilità. La soluzione in caso di problemi con i nuovi gioiellini di casa Apple rimane, ancora una volta, la sostituzione della parte interessata.

E’ davvero un peccato vedere che Apple non ha deciso di fare nulla per mettere fine a questo eccessivo spreco. I nuovi auricolari sono innovativi dal punto di vista tecnologico. Di certo, però, non sono un toccasana per l’ambiente. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.