Apple iPhone 2020

L’azienda della mela morsicata, Apple, è sempre stata criticata per aver proposto prezzi molto alti per i suoi prodotti. Qualche hanno fa, questa ha sorpreso chiunque con il lancio di iPhone X. Il device, ai suoi tempi, aveva un costo base di 1189 euro. Fino ad ora i prezzi dei melafonini sono rimasti stabili. L’anno prossimo, però, la situazione potrebbe cambiare drasticamente.

Ebbene sì, pare proprio che Cupertino darà una bella coltellata a tutti gli interessati agli iPhone del 2020. Stando alle ultime voci trapelate in merito ai tre nuovi melafonini, pare che questi avranno un costo di vendita decisamente più alto rispetto a quello dei modelli visti fino ad ora. In questo articolo andiamo a scoprire il perché.

 

Apple: componenti più costose per i melafonini del 2020

A confermare il rincaro dei prezzi dei nuovi iPhone del 2020, il noto analista Ming-Chi Kuo. Questo ha dichiarato che la scheda logica dei nuovi melafonini sarà il 35% più costosa rispetto a quella utilizzata su iPhone 11. Ciò a causa delle nuove tecnologie che questa implementerà. Inoltre, i nuovi melafonini avranno un design differente. Anche per questo motivo, il costo di produzione sarà decisamente più elevato. Non ci sono dubbi, quindi, che tutti questi rincari si proietteranno anche sul prezzo finale del prodotto.

Non ci aspettiamo che il prezzo dei device del 2020 aumenterà del 35%. E molto probabile, però, che il costo dei nuovi iPhone sarà sensibilmente più altro rispetto a quello degli attuali modelli in commercio. Ulteriori informazioni arriveranno nelle prossime settimane. Restate in attesa per aggiornamenti a riguardo.