Apple TV 4K Siri

Siri risulta essere uno degli assistenti virtuali più famosi al mondo. Nonostante Apple lo abbia presentato oramai un bel po’ di anni fa, questo non risulta essere evoluto come la stragrande maggioranza degli assistenti virtuali della concorrenza. Sembra che Cupertino sia al lavoro su una serie di tecnologie che porteranno Siri su un altro livello. Un brevetto presentato nelle scorse ore mostra proprio una di queste. Andiamo a scoprirla insieme.

L’assistente virtuale della mela morsicata, Siri, è stato a lungo criticato per la sua scarsa efficienza. Come già detto, questo risulta essere decisamente indietro rispetto ai prodotti della concorrenza. E’ estremamente necessario che Apple faccia qualcosa per risolvere la situazione. In questo articolo andiamo a parlare di uno dei brevetti più interessanti mai presentati in merito all’assistente vocale dell’azienda.

 

Apple: interpretare le espressioni grazie alla fotocamera

Ebbene sì, pare proprio che Cupertino voglia far fare il salto di qualità al suo noto assistente virtuale. Nel corso dei mesi vi abbiamo parlato di tutta una serie di possibilità che potrebbero divenire realtà con i prossimi aggiornamenti iOS. Oggi, parliamo della possibile introduzione di una tecnologia molto interessante. Nelle scorse ore, Apple ha presentato un brevetto che mostra Siri in grado di leggere le espressioni facciali degli utenti.

Parliamo di una tecnologia molto particolare che sfrutterebbe le fotocamere frontali dei dispositivi. Grazie alla scansione del volto, Siri cercherà di interpretare in maniera appropriata le richieste che gli vengono fatte. Una funzione di questo tipo sarebbe decisamente molto interessante. Trattandosi di un brevetto, non sappiamo se quanto detto diventerà mai realtà. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.